domenica, 21 Luglio 2024
13 C
Comune di Sassuolo
HomeAppuntamentiGiornata contro la violenza alle donne: le iniziative promosse dall’Unione Terre di...





Giornata contro la violenza alle donne: le iniziative promosse dall’Unione Terre di Castelli

In occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne del 25 novembre i Comuni del Distretto di Vignola, l’Unione Terre di Castelli, l’Azienda USL di Modena Distretto di Vignola, in collaborazione con i servizi socio-sanitari della rete, l’Associazione “Casa delle donne Contro la Violenza Odv di Modena”, varie associazioni operanti sul territorio e diversi gruppi di cammino locali, promuovono la campagna di sensibilizzazione: LiberaTe! Le parole per farlo – dignità, rispetto, libertà, parità, dialogo.

L’obiettivo è quello di essere tutti uniti a contrastare un fenomeno diffuso in tutto il mondo.

Sul territorio dell’Unione da anni si lavora per sviluppare una cultura della non violenza e di aiuto alle donne vittime di tali brutalità, attraverso anche l’apertura di un Centro antiviolenza, attivo da sette anni, ed una sempre più stretta collaborazione tra i nodi della rete dei servizi sociali e sanitari.

Come sottolineato dall’Assessore al Welfare dell’Unione Terre di Castelli Iacopo Lagazzi «numerose sono le proposte volte a sensibilizzare e far riflettere sul fenomeno della violenza contro tutte le donne, creando momenti di condivisione, informazione e cultura.

Dal 7 novembre al 5 dicembre un calendario di incontri e di iniziative di sensibilizzazione, che vedono il coinvolgimento di tutta la popolazione, dagli adulti agli studenti, con lo scopo di richiamare l’attenzione sulle violenze di genere. Non ci si è concentrati quindi solo su una giornata, ma su una serie di giornate inserendo diversi momenti culturali, simbolici e informativi.

Un grande sforzo del gruppo di lavoro che ha coinvolto, oltre a tutte le Assessore e gli Assessori alle Pari Opportunità del distretto, anche i Servizi dell’Azienda USL del Distretto, sia del territorio che dell’Ospedale,  i Servizi Welfare dell’Unione, le Operatrici del Centro Antiviolenza,  altre associazioni del territorio e i gruppi di cammino, a tutti indistintamente va il mio grande ringraziamento per l’ottimo lavoro svolto.

Impegno che dimostra come si senta forte il dovere di sensibilizzare i nostri cittadini, per far crescere la coscienza civile sulle tematiche legate alla violenza di genere che, numeri alla mano, purtroppo si può ancora definire una vera e propria emergenza».

Non solo il 25 novembre, ma tutto l’anno. Infatti l’Unione Terre di Castelli sta organizzando, in collaborazione con il Distretto Sanitario, un’iniziativa di sensibilizzazione per i primi mesi del 2024 coinvolgendo le scuole secondarie di secondo grado di Vignola dal titolo “Lascia un Segno”. Sensibilizzare i ragazzi e le ragazze è di fondamentale importanza al fine di gettare le fondamenta verso una vera e propria educazione al rispetto, contrastando la violenza maschile sulle donne mediante un cambiamento di prospettiva nei giovani, futuri uomini e donne che si affacciano al mondo degli adulti.

Importantissimo anche il coinvolgimento dei servizi socio-sanitari del territorio come sottolinea il Direttore del Distretto Sanitario di Vignola Federica Casoni. Infatti le operatrici del Pronto Soccorso dell’Ospedale di Vignola e del Consultorio famigliare, il 24 novembre, faranno letture sulla violenza economica e psicologica in presenza anche delle Autorità del Distretto di Vignola e Unione Terre di Castelli. Inoltre dal 20 al 25 novembre, presso la sala d’attesa del Pronto Soccorso ed il Poliambulatorio dell’Ospedale, saranno proiettati in loop video di messaggi e dati relativi alla violenza di genere e sulla relazione tra Violenza di genere e dolore pelvico cronico nella donna. Inoltre gli operatori del Consultorio famigliare per tutto il mese di novembre sensibilizzeranno i ragazzi dello Spazio giovani consegnando frasi significative per stimolare il dialogo sulla violenza di genere.

Anche all’interno della rassegna di incontri “I lunedì della salute”, in collaborazione con Casa della Salute di Spilamberto, Circolo Centro Cittadino e associazioni locali CGiL SPI, Università Popolare Ginzburg Vignola, Banca del Tempo, Avis Spilamberto, è stato promosso l’incontro dal titolo: “VIOLENZA DI GENERE: perchè è ancora un’emergenza? Cos’è necessario fare per contrastarla? Perchè gli anziani sono coinvolti ed è necessario il loro aiuto?” Saranno inoltre presenti: Dr.ssa Silvana Borsari Ginecologa, Operatrici della Casa delle Donne contro la Violenza ODV, le Autorità del Comune di Spilamberto, Distretto di Vignola e Unione Terre di Castelli.

Grande coinvolgimento dei gruppi di cammino locali per numerose camminate per tutto il mese di novembre nei vari Comuni del Distretto, una tra queste il 21 di novembre: “Piantala Adesso” da panchina rossa a panchina rossa. In questa occasione verranno posati nei luoghi più significativi di Vignola alcuni fiori rossi con su scritto il nome delle vittime di femminicidio del 2023, in presenza di rappresentanti dei servizi della rete.

















Ultime notizie