domenica, 21 Luglio 2024
13 C
Comune di Sassuolo
HomeBassa reggianaGuastalla: tradito dall'ansia, trovato con droga ad un controllo dei carabinieri





Guastalla: tradito dall’ansia, trovato con droga ad un controllo dei carabinieri

Fermato in occasione di un controllo finalizzato al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, alla richiesta dei documenti di identità ha manifestato ingiustificata ansia e nervosismo, tanto da insospettire gli operanti che hanno approfondito i controlli.

E’ successo l’altro pomeriggio a Guastalla, dove un uomo è stato fermato dai carabinieri del nucleo Radiomobile della locale Compagni e trovato in possesso di complessivi 60 gr. di sostanza stupefacente del tipo marijuana e oltre 50 grammi di hashish che nascondeva parte in uno zaino e parte nella camera da letto della propria abitazione. Con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, i carabinieri del nucleo Radiomobile della Compagnia di Guastalla hanno denunciato alla Procura di Reggio Emilia un 43enne residente in un comune della bassa reggiana. Gli accertamenti relativi al procedimento, in fase di indagini preliminari, proseguiranno per i consueti approfondimenti investigativi al fine delle valutazioni e determinazioni inerenti all’esercizio dell’azione penale.

L’altro pomeriggio, nel corso di specifico servizio finalizzato al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, un equipaggio del nucleo radiomobile effettuava un controllo degli esercizi pubblici nel comune di Guastalla e nelle aree adiacenti ai medesimi. Durante i controlli i militari notavano una persona seduta, all’esterno di un locale, la quale, da subito, alla richiesta di esibire i propri documenti d’identità, manifestava un immotivata ansia e nervosismo tanto da far presuppore che potesse occultare sostanza stupefacente. A precisa domanda, l’uomo rispondeva di avere hashish e marjuana e di custodirla all’interno del suo zaino che consegnava spontaneamente. All’interno dello zaino, infatti, veniva rinvenuta dai militari una busta in cellophane contenente oltre 50 gr. di sostanza stupefacente del tipo marijuana ed un altro involucro di cellophane contenente oltre 10 gr. di hashish. I militari, avendo fondato motivo di ritenere che lo stesso potesse detenere altra sostanza stupefacente presso il proprio domicilio, si recavano presso l’abitazione del 43enne, e rinvenivano, su un mobile della camera da letto, 4 pezzi di hashish per un totale di circa 50 gr., 1 busta di cellophane contenente circa 8 gr. di marijuana, 1 busta di plastica contenente altro mezzo grammo di marijuana, 6 involucri di plastica termosaldata di sostanza verosimilmente stupefacente dal colore chiaro, per altri 4 gr. circa. A seguito di quanto emerso, l’uomo veniva condotto in caserma ed al termine delle formalità di rito veniva denunciato. Contestualmente i militari procedevano al sequestro della droga la cui detenzione è stata ricondotta ai fini di spaccio.

















Ultime notizie