lunedì, 22 Luglio 2024
13 C
Comune di Sassuolo
HomeReggio EmiliaAnimali fantastici animano e colorano il complesso del San Lazzaro a Reggio...





Animali fantastici animano e colorano il complesso del San Lazzaro a Reggio Emilia

Hanno preso ispirazione dai momenti di gioia che ha provato chi è passato dal complesso del San Lazzaro e non solo. Si tratta dei ragazzi della 5B, indirizzo Arti figurative del liceo artistico ‘Gaetano Chierici’, anno scolastico 22/23, che hanno realizzato un murales dal titolo “Animali fantastici”.

Il murales è collocato nel sottoscala del padiglione Bertolani, sull’affaccio del parco dove hanno operato i ragazzi diversamente abili del San Lazzaro: una palestra creativa, sotto il cielo. Il lavoro è stato, concordato col gruppo di lavoro del San Lazzaro: “Animali fantastici”. L’inaugurazione, in occasione del primo festival della salute, sarà nel campus San Lazzaro, il 30 settembre, alle 14.30.

Dieci allievi della classe 5B hanno realizzato un murales lungo 15 metri e alto un metro e 90, che fa parte del progetto “Palestra sotto il cielo”, iniziato tre anni fa in collaborazione con l’Ausl. Come spiega la docente Savina Lombardo che ha diretto, coordinato e guidato i lavori: ”Dopo lunghi accordi si è pensato di coinvolgere i ragazzi in un Pcto, iniziato a gennaio che si è concluso a maggio. La progettazione del murales è iniziata nel 20/21 da un’altra classe, ed è proseguita e completamento in un nuovo progetto pensato dai ragazzi dell’attuale 5B”.

La tematica è quella concordata, inizialmente, dal gruppo di lavoro del San Lazzaro: “Animali fantastici”. La progettazione dei singoli animali è stata pensata per essere fusa armonicamente in un’unica ambientazione ispirata al parco antistante. Il muro è stato preparato e dipinto con colori acrilici resistenti agli agenti atmosferici.

La docente Savina Lombardo ha presenziato durante tutto lo svolgimento del murales. Durante l’esecuzione sono venuti a trovare gli studenti del Chierici i ragazzi diversamente abili del San Lazzaro che avrebbero dovuto sempre accompagnare ed operare gli allievi della 5° B. Poi, ciò si è realizzato solo a lavoro finito, a cura della loro referente, Daniela Regnani e parti del murales sono state integrate dai loro originali interventi.

Gli studenti del Chierici si sono mostrati soddisfatti e sicuramente arricchiti da un’esperienza, dove hanno messo in atto le competenze maturate nel triennio dell’indirizzo figurativo. Alunni partecipanti di 5B: Daniele Albano, Elena Angelini, Elisa Gobbi, Federico Orlandi, Irene Prandi, Denise Pontiroli, Mazza Veronica, Sara Farinelli, Laura Pecorari, Mattia Margini, Ernesto Russo, Agnese Sciannamea.

















Ultime notizie