mercoledì, 12 Giugno 2024
13 C
Comune di Sassuolo
HomeCronacaPolizia di Stato: arresto in zona Tempio a Modena





Polizia di Stato: arresto in zona Tempio a Modena

La Polizia di Stato ha tratto in arresto un cittadino marocchino di 33 anni, irregolare sul Territorio Nazionale, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Modena il 15 settembre.

L’uomo, il 18 agosto, era stato arrestato dalla Squadra Volante e della Squadra Mobile di Modena nell’atto di compiere numerosi furti ai danni di diverse autovetture parcheggiate in Corso Vittorio Emanuele II, danneggiando altresì le stesse. A seguito di tali fatti, gli veniva applicata la misura del divieto di dimora nella provincia di Modena. Nonostante ciò, in due successive occasioni, il cittadino marocchino veniva rintracciato dagli agenti della Questura nel Comune di Modena, motivo per cui veniva richiesto – e disposto dall’A.G. – l’aggravamento della misura ed ordinata la cattura.

Nella serata di ieri, intorno alle ore 21.00, una pattuglia della Squadra Volante, durante il servizio di controllo del territorio in zona Tempio, nel transitare in via Soli ha notato un uomo dall’atteggiamento sospetto che, alla vista della Polizia, dapprima ha accelerato il passo e poi ha cercato di nascondersi tra le auto in sosta.

Fermato per un controllo di Polizia, nel corso degli accertamenti, è emerso che trattavasi proprio dell’uomo destinatario dell’aggravamento. Lo stesso è stato, pertanto, tradotto presso la locale Casa Circondariale a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

















Ultime notizie