giovedì, 30 Maggio 2024
13 C
Comune di Sassuolo
HomeIn evidenzaCasa Serena, PD sassolese: Bando deserto, progetto in alto mare


PUBBLICITA' ELETTORALE A PAGAMENTO


Casa Serena, PD sassolese: Bando deserto, progetto in alto mare

“Siamo molto preoccupati e attendiamo doverosi chiarimenti dal Sindaco”

Così il Gruppo consiliare Partito Democratico di Sassuolo e del Pd cittadino in una nota:

“A differenza di quanto ha annunciato il sindaco recentemente, la nuova Casa Serena è un progetto molto lontano dalla realizzazione. La settimana scorsa, il Sindaco ha dichiarato che l’Amministrazione è “in procinto di chiudere la gara e nell’arco di poco tempo cominceranno i lavori”.

Ma la gara, dopo la proroga di un mese , è stata chiusa il 7 agosto, come si legge anche sulla Gazzetta Ufficiale: ed è andata deserta, il che dimostra come il progetto proposto dal comune non fosse sostenibile e non abbia trovato nessuno interessato a realizzarlo e sostenerlo. Se la gara è andata deserta, non si capisce come il Sindaco possa promettere un celere avvio dei lavori. È un brutto segnale per l’amministrazione, che ha perso gli anni dietro un progetto che nessuno ha considerato fattibile.   

Ci sono altre proposte? Non sappiamo se sono stati presentati altri progetti, perché nulla è stato pubblicato sul portale della trasparenza. Certamente i tempi si allungano di molto, visto che un’eventuale altra proposta di qualsivoglia soggetto deve essere valutata, validata e messa di nuovo a bando. Come fa il sindaco a promettere che i lavori cominceranno tra breve? Siamo davvero preoccupati.

Se pensiamo che l’assessore Liberi garantiva che la nuova Casa Serena sarebbe stata pronta nel 2022, siamo alla fine del 2023 e sulla nuova struttura c’è il buio più fitto. Dopo che l’Amministrazione Menani aveva fermato il  progetto della ristrutturazione della Casa Serena di Salvarola, e avviata una nuova progettazione, siamo alla fine del mandato e della Nuova Casa Serena, promessa in campagna elettorale, e che doveva essere il fiore all’occhiello di questa amministrazione, non si getterà, forse, neanche il primo mattone.

Aspettiamo i doverosi chiarimenti”.

 

PUBBLICITA' ELETTORALE A PAGAMENTO















PUBBLICITA' ELETTORALE A PAGAMENTO

Ultime notizie