domenica, 16 Giugno 2024
13 C
Comune di Sassuolo
HomeAmbienteSassuolo: finanziamento regionale per una Comunità Energetica Rinnovabile





Sassuolo: finanziamento regionale per una Comunità Energetica Rinnovabile

€49.149,00 per costituire a Sassuolo una Comunità Energetica Rinnovabile. Il Comune di Sassuolo, tramite Sgp, è risultato assegnatario del finanziamento regionale “Azione 2.2.3 del PR FESR 2021-2027, con cui la Regione Emilia Romagna contribuirà al 90% della spesa complessiva, pari ad € 54.610,00, per la costituzione della prima comunità energetica in città.

Con delibera di Giunta regionale n. 2151 del 5 dicembre 2022 la Regione Emilia-Romagna ha inteso incentivare la costituzione di Comunità energetiche rinnovabili (CER), in coerenza con la Legge regionale 5/2022, attraverso la concessione di contributi economici che contribuiscono a coprire i costi per la predisposizione degli studi di fattibilità e per la costituzione delle stesse. Oltre ai benefici ambientali che la nascita delle CER potrà apportare con l’incremento della produzione di energia da fonti rinnovabili, ci si attende che le Comunità possano generare benefici dal punto di vista economico e sociale, soprattutto attraverso il coinvolgimento di soggetti economicamente svantaggiati, al fine di combattere la povertà energetica.

“Ancora una volta – sottolinea il Vicesindaco del Comune di Sassuolo Alessandro Lucenti – grazie al lavoro attento degli uffici comunali e di Sgp siamo riusciti ad ottenere un finanziamento che potrà portare la nostra città ad essere tra le prime a costituire una vera e propria comunità energetica di rinnovabili. Attraverso questa nuova realtà, che andremo a costituire grazie ai fondi regionali, l’energia prodotta da fonti rinnovabili in città potrà essere messa in comune per distribuire energia a costi contenuti a chi è sprovvisto di pannelli fotovoltaici, offrendo incentivi e benefici fiscali. Un sistema destinato a prendere sempre più piede, anche a fronte dei rialzi improvvisi dei prezzi energetici, quindi della bolletta, a cui abbiamo assistito in questo ultimo anno e mezzo, di cui Sassuolo si candida ad essere tra i primi Comuni a partire”.

















Ultime notizie