lunedì, 22 Aprile 2024
13 C
Comune di Sassuolo
HomeModenaRugby, il Torneo “Città di Modena” torna con numeri da record





Rugby, il Torneo “Città di Modena” torna con numeri da record

Oltre 3.500 persone sono attese domenica a Collegarola per l’edizione numero 12 del torneo di minirugby organizzato dal Modena Rugby 1965

La casa del rugby modenese è pronta ad ospitare l’evento culminante dell’intera stagione ovale: oltre 3500 persone sono attese a Collegarola per il 12° Torneo di minirugby “Città di Modena” – Memorial Marco Mucchi, organizzato dal Modena Rugby 1965 insieme ai Veterans modenesi, con il patrocinio della Regione Emilia-Romagna, del Comune di Modena e dell’Ordine degli Avvocati di Modena.

“Ci sarà un afflusso maggiore rispetto alla scorsa edizione – spiega Federico Freddi, coordinatore delle aree operative –, perciò abbiamo aumentato le strutture di accoglienza per gli atleti e gli spazi all’interno dell’impianto per ospitare le persone che verranno ad assistere alle partite: è tutto pronto per un’edizione che si preannuncia straordinaria. Una gran fatica, ma la facciamo volentieri: questi appuntamenti servono innanzitutto a far divertire ed emozionare i bambini, a lasciare in loro un bel ricordo della giornata, che è poi il miglior biglietto da visita per il club e per il rugby”. A dirigere l’orchestra anche quest’anno sarà Alessandro Mazzi, presidente del Comitato Organizzatore: “È un appuntamento a cui teniamo tutti moltissimo, per Marco Mucchi, il cui ricordo non si cancella con il passare degli anni, per l’atmosfera che si respira e per l’alto livello tecnico della manifestazione, sul quale garantisce il blasone delle squadre iscritte”. Così Enrico Freddi, presidente del Modena Rugby 1965: “La crescita del nostro movimento rugbistico deve necessariamente tornare a passare per il settore giovanile ed eventi come questo: se la nostra Prima squadra è stata protagonista della stagione appena conclusa è perché un lavoro di oltre dieci anni ha consentito di mettere in campo una squadra che è espressione di quel lavoro”.

Oltre mille saranno i bambini in campo, accompagnati da quasi duecento tra allenatori e accompagnatori, 87 squadre di 24 club diversi, provenienti da tutta Italia: insieme ai padroni di casa del Generaliviaemiliaest Modena Rugby, saranno a Collegarola anche i falchetti del Rugby Carpi, il Rugby Bologna 1928, la Reno Bologna, gli imolesi del Querce Rugby, i reggiani del Valorugby Young, Le Viole Amatori Parma, Unione Rugby Capitolina, Frascati Rugby, Rugby Nuovo Salario, Primavera Rugby, Falchi Monterotondo, Lazio 1927, Cus Milano, Rugby Mantova, Cus Pavia, Rugby Parco Sempione, Fennec Fox Rugby Gessate, Asd Rugby Milano,  Rugby Benevento, Rugby Collegno, Petrarca Rugby Junior, Livorno Rugby e Gispi Rugby Prato, l’unica società sempre presente in tutte e dodici le edizioni del Torneo Città di Modena.

La giornata a Collegarola comincerà alle 7.30 con l’accreditamento delle squadre, a seguire presentazione al direttore di campo alle 8.40 e alle 9 kick off delle partite della prima fase, che proseguirà fino a mezzogiorno, quando è previsto il terzo tempo. La seconda fase comincerà alle 14 e proseguirà con le finali alle 15, per chiudersi con le premiazioni alle 16.30.
















Ultime notizie