domenica, 16 Giugno 2024
13 C
Comune di Sassuolo
HomeRegioneAlluvione: le raccomandazioni utili a cui attenersi per gestire il rischio sanitario...





Alluvione: le raccomandazioni utili a cui attenersi per gestire il rischio sanitario nelle zone in cui permangono acque stagnanti

Validato dalla cabina di regia della Regione il vademecum messo a punto dal Dipartimento di Sanità Pubblica dell’Ausl Romagna

Per gestire il rischio sanitario nelle zone in cui permangono acque stagnanti dopo l’alluvione, ecco le raccomandazioni utili da seguire per i volontari e gli operatori impegnati sul campo.

Le ha approvate la Regione dopo l’incontro di oggi pomeriggio convocato dall’assessorato con il Comitato Tecnico Scientifico per la Salute della Comunità, che riunisce tutti i soggetti impegnati – sul fronte sanitario – nella gestione dell’emergenza alluvione in Emilia-Romagna.

Dal confronto è stata ribadita l’utilità di mettere a disposizione di cittadini, operatori e volontari una serie di indicazioni e di comportamenti da seguire soprattutto nel caso di operazioni di sgombero e pulizia, ed è stato quindi “validato” il vademecum predisposto dal Dipartimento di Sanità Pubblica dell’Ausl Romagna.

Tra le principali indicazioni contenute nel vademecum sanitario validato dalla Regione, la necessità di proteggersi durante le operazioni di sgombero e pulizia, di non esporsi a situazioni a rischio e di non compiere azioni o manovre che possano compromettere la propria sicurezza o quella di altri volontari. Attività che, inoltre, vanno svolte compatibilmente alle proprie condizioni di salute e capacità psicofisiche e con l’abbigliamento adeguato.

Sintesi del vademecum

















Ultime notizie