lunedì, 22 Luglio 2024
13 C
Comune di Sassuolo
HomeBassa modeneseA Concordia domenica l'inaugurazione del Teatro di Vallalta





A Concordia domenica l’inaugurazione del Teatro di Vallalta

Domenica 28 maggio 2023 alle ore 16:30 a Concordia è in programma l’inaugurazione del Teatro di Vallalta con la riapertura della Sala polivalente a conclusione dell’intervento di ripristino dell’edificio che il sisma del 2012 aveva reso inagibile. Per questa importante cerimonia sarà nostro ospite, fra gli altri, anche il Presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini e avremo l’accompagnamento musicale della Filarmonica cittadina Giustino Diazzi. A conclusione della cerimonia seguirà un aperitivo con la musica della band Alice e i marinati.

Il Teatro di Vallalta è stato oggetto di un intervento di ripristino con miglioramento sismico che ha previsto il completo rifacimento della copertura e dell’impiantisca, restituendo alla comunità di Vallalta uno spazio sociale polifunzionale e moderno e un importante luogo di aggregazione che il sisma del 2012 aveva reso inagibile. L’edificio è dotato di una sala teatrale polivalente da 200 posti dedicata a spettacoli, proiezioni cinematografiche e conferenze la cui gestione è stata affidata dall’Amministrazione comunale mediante manifestazione di interesse alla APS Nuovo Circolo Vallaltese. I lavori hanno avuto un costo complessivo di € 1.885.118,72 finanziati dalla Struttura commissariale regionale.

Il teatro ospita al suo interno anche un bar che si sviluppa al piano terra e al primo piano dell’edificio, la cui attività, avviata a fine gennaio, è stata affidata anch’essa mediante manifestazione di interesse e ha beneficiato dei contributi del bando regionale per la rivitalizzazione dei centri storici nelle aree colpite dal sisma.

In occasione dell’inaugurazione verrà presentato anche il libro “Teatro del Popolo di Vallalta. Vita sociale di una comunità. 1926-2012”, che racconta la storia di Vallalta attraverso il ruolo che il Teatro ha avuto per la comunità vallaltese. La realizzazione del volume è stata affidata dall’Amministrazione comunale al Gruppo Studi Bassa Modenese con l’obiettivo di raccogliere il notevole materiale storico e fotografico che i concordiesi hanno prodotto sul loro teatro.

La riapertura della Sala polivalente sarà anche l’occasione per svelare la stele installata nel giardino e che racconta la storia del teatro. Questa stele è un ulteriore tassello del percorso della memoria che l’Amministrazione sta progressivamente realizzando collocando pannelli informativi presso spazi ed edifici storici del territorio conservandone e tramandandone la memoria.

 

















Ultime notizie