domenica, 16 Giugno 2024
13 C
Comune di Sassuolo
HomeFormigineAmbulatori infermieristici sempre più confortevoli, donati due nuovi lettini elettrici a Formigine...





Ambulatori infermieristici sempre più confortevoli, donati due nuovi lettini elettrici a Formigine e Sassuolo

Comfort e facilità d’uso sono le caratteristiche principali dei due nuovi lettini ambulatoriali consegnati nei giorni scorsi presso la Casa della Comunità di Formigine. I due ausili sono stati acquistati grazie al contributo della Fondazione Banco San Geminiano San Prospero (BSGSP) e vantano tutte le caratteristiche per garantire una permanenza confortevole soprattutto ai pazienti cronici, assistiti per medicazioni di lesioni difficili e la rimozione di punti di sutura. Uno dei lettini, ad altezza variabile e con schienale elettrico, sarà utilizzato anche presso la Casa della Comunità ‘Orizzonti di Salute’ di Sassuolo.

L’arrivo degli ausili è particolarmente importante per mantenere elevati gli standard di assistenza ai pazienti nei due ambulatori infermieristici e agevolare il lavoro degli operatori sanitari che ogni giorno accolgono e si prendono cura dei cittadini. In particolare, gli accessi settimanali all’ambulatorio infermieristico di Formigine sono 126, mentre quelli a Sassuolo 214.

Alla consegna dei lettini erano presenti la sindaca di Formigine, Emilia Muratori, insieme all’assessora per Formigine Città Inclusiva Roberta Zanni; la Direttrice del Distretto Sanitario di Sassuolo, Federica Ronchetti, il Presidente della Fondazione BSGSP, Claudio Rangoni Machiavelli, e il responsabile Direzione Emilia Adriatica di Banco Bpm, Stefano Bolis.

“Il servizio offerto dagli ambulatori infermieristici del territorio è fondamentale per la comunità e il suo benessere – afferma la sindaca di Formigine, Emilia Muratori -. Ringrazio la Fondazione Banco San Geminiano San Prospero per questa donazione così importante, nell’ottica di un’assistenza sempre più confortevole per i pazienti. La dotazione tecnologica all’avanguardia, contribuisce, inoltre, ad alleviare la sofferenza di alcune tipologie di pazienti”.

“L’attività svolta presso le Case della Comunità di Formigine e Sassuolo rappresenta un servizio importante per la salute dei cittadini ha commentato durante la consegna il Presidente della Fondazione BSGSP, Claudio Rangoni Machiavelli – Per questo abbiamo deciso di sostenere l’Azienda USL di Modena nell’integrazione di attrezzature ambulatoriali presso queste sedi: un’iniziativa pienamente in linea con gli interventi sociali e solidaristici che ormai da quattro anni stiamo effettuando sul territorio grazie anche al sostegno di Banco Bpm”.

Grazie alla generosità della Fondazione Banco San Geminiano possiamo migliorare l’accoglienza e la cura dei pazienti che si rivolgono all’ambulatorio infermieristico – dichiara la Direttrice del Distretto Sanitario di Sassuolo, Federica Ronchetti -. Un contributo importante per favorire l’assistenza ai cittadini del nostro distretto a dimostrazione dell’impegno e dell’attenzione verso la sanità”.

 

 

















Ultime notizie