giovedì, 22 Febbraio 2024
13 C
Comune di Sassuolo
HomeNazionaleAlmo Nature – Fondazione Capellino porta a Zoomark un enorme elefante...




Almo Nature – Fondazione Capellino porta a Zoomark un enorme elefante ricoperto di rifiuti per presentare il modello della Reintegration Economy

Pier Giovanni Capellino fondatore di Almo Nature e della Fondazione Capellino

Un grande elefante alto quasi cinque metri e lungo sei ricoperto da una pelle di cotone che raffigura l’enormità di rifiuti che sta invadendo il mondo, mettendone seriamente in pericolo il futuro e la biodiversità: così Almo Nature, azienda Benefit eccellenza del pet food a livello globale, ha scelto di presentarsi a Zoomark, la fiera internazionale del pet food in corso a Bologna.

In uno stand unico (di 80 mq) condiviso con la Fondazione Capellino, nata nel 2018 per volontà del fondatore di Almo Nature Pier Giovanni Capellino, l’azienda di origine genovese porta a Zoomark il proprio modello di Reintegration Economy che vede l’azienda essere interamente di proprietà̀ di una fondazione attraverso la quale devolve i propri ricavi – dedotti costi e tasse – in favore della biodiversità o di progetti “reintegrativi” a tutela del Pianeta. Almo Nature è così oggi il brand attivista 100% di proprietà̀ della Fondazione Capellino, differente dalle altre fondazioni perché si autofinanzia.

“Vogliamo promuovere un modo responsabile e concreto di fare business sulla Terra – spiega Pier Giovanni Capellino, fondatore di Almo Nature e Presidente della Fondazione Capellino – Siamo consapevoli dell’impatto della nostra attività e sentiamo la responsabilità di restituire alla natura ciò che le abbiamo sottratto poiché la perdita di biodiversità è la più grande minaccia alla vita sulla Terra. Per questa ragione abbiamo scelto di devolvere, attraverso la Fondazione Capellino, tutti i ricavi generati dalle vendite dei prodotti a compensare l’impatto dell’attività umana sulla natura. Attraverso i progetti della Fondazione Capellino vogliamo salvaguardare la biodiversità per impedire la cancellazione di numerose specie viventi. Ogni volta, dunque, che si acquista un alimento per cani e gatti Almo Nature si prende parte all’attivismo che la Reintegration Economy genera”.

Il grande elefante, realizzato dall’artista Andrea Morini, vuole essere quindi un invito per le attività produttive, in primis quelle del proprio settore, a prendere coscienza del loro impatto sulla natura e quindi sulla biodiversità, e ad adottare un modello come quello della Reintegration Economy.

 

Almo Nature – Fondazione Capellino

Fondata nel 2000 da Pier Giovanni Capellino, Almo Nature Benefit SpA è oggi un’eccellenza del pet food a livello globale. Nel 2018 l’imprenditore crea la Fondazione Capellino con l’obiettivo di salvaguardare la biodiversità e combattere il cambiamento climatico. A giugno 2019 Pier Giovanni e il fratello Lorenzo donano l’azienda alla Fondazione definendo il nuovo modello economico di “Reintegration Economy” che punta a reintegrare il valore aggiunto creato dall’azienda alla natura: tutti i dividendi derivanti da Almo Nature sono infatti a disposizione dei progetti promossi dalla Fondazione Capellino.

 
















Ultime notizie