lunedì, 26 Febbraio 2024
13 C
Comune di Sassuolo
HomeNazionaleBando borse di studio dell'Associazione Nazionale dei Vigili del Fuoco del Corpo...




Bando borse di studio dell’Associazione Nazionale dei Vigili del Fuoco del Corpo Nazionale

ART. 1 – FINALITÀ                                                                                      L’Associazione Nazionale dei Vigili del Fuoco del Corpo Nazionale bandisce un concorso per il conferimento di n. 4 (quattro) borse di studio a studenti delle scuole medie superiori e delle università italiane che abbiano sviluppato percorsi di studio di particolare interesse o lavori originali sui temi dell’inclusione connessi alla prevenzione incendi e/o alla gestione di situazioni emergenziali, così suddivise: due BdS agli studenti delle scuole medie superiori nell’anno scolastico 2022/2023; due BdS agli studenti universitari iscritti a qualsiasi facoltà universitaria nell’anno accademico 2022/2023.

La ripartizione delle predette BdS tra gli studenti delle scuole medie superiori e quelli universitari potrà variare in funzione del numero di domande di partecipazione pervenute e sulla base delle considerazioni elaborate dalla commissione giudicatrice di cui all’art. 9 del presente bando.

ART. 2 – REQUISITI
Le Borse di studio sono concesse a coloro che abbiano sviluppato i temi di cui al precedente articolo nell’anno scolastico/accademico 2022/2023 o in quello immediatamente precedente.
Allo scopo di valorizzare le attività del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco quale primaria struttura pubblica operante sui temi della sicurezza e del soccorso inclusivo, possono partecipare al concorso gli studenti che siano stati coinvolti in percorsi di studio e/o sperimentazione su tali aspetti.
Ai fini della presentazione del progetto in tema di inclusione si fa riferimento a tutte le categorie di persone che possono avere specifiche necessità in situazioni di emergenza e, pertanto, necessitano di azioni mirate alla loro tutela (persone con disabilità, ospiti di asili nido oppure di centri per anziani, ecc.).

ART. 3 – IMPORTI E MODALITA’ DI CONFERIMENTO DEI CONTRIBUTI
Le Borse di studio previste dal bando saranno erogate nei seguenti importi:
– n. 2 (due) Borse di studio di € 1.000 (mille) a studenti ovvero gruppi di studenti delle Scuole Secondarie di Secondo grado;
– n. 2 (due) Borse di studio di € 1.000 (mille) per studenti ovvero gruppi di studenti universitari.
Tali borse di studio saranno destinate a studenti, e/o gruppi di studenti, che presenteranno lavori con carattere di originalità sull’inclusione per gli aspetti indicati nell’art. 1; saranno attribuite per ciascuna tipologia con distinte graduatorie, formate a seguito di valutazione di progetti, studi di particolare interesse o lavori originali.
Nella valutazione dei lavori proposti, sarà considerata l’attribuzione di un punteggio da 1 a 3 adognuno dei seguenti aspetti (1 aspetto poco rilevante, 3 aspetto molto rilevante):
– originalità dei temi;
– livello di approfondimento;
– possibilità di rendere pienamente operativo lo studio;
– utilizzo di modalità innovative nella loro proposizione (video, animazioni, ecc.);
– lavori condotti da gruppo o singoli.
In ogni caso saranno accettati i lavori che valorizzeranno in modo chiaro i criteri indicati nell’art. 1.
La presenza di una persona con specifiche necessità nell’ambito del gruppo, oppure lei stessa comesoggetto singolo che propone il lavoro, sarà valorizzata con un coefficiente moltiplicativo pari a 2 (due).
In tal modo sarà determinato il punteggio finale per la formulazione delle rispettive graduatorie.
La scelta dell’aggiudicazione del contributo è comunque demandata alla Commissione esaminatrice nominata dall’Associazione Nazionale dei Vigili del fuoco, il cui giudizio è insindacabile.
Nel caso in cui i progetti presentati non rispondano compiutamente alle richieste del bando, la Commissione esaminatrice potrà decidere di non attribuire una o più delle borse previste.

ART. 4 – MODALITA’ E TERMINE DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI PARTECIPAZIONE
Le domande di partecipazione al concorso dovranno essere redatte sugli appositi modelli allegati al presente bando ed inviate esclusivamente a mezzo PEC all’indirizzo anvvf@pec.it, pena l’esclusione, entro e non oltre il giorno 31 luglio 2023.

ART. 5 – DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE ALLE DOMANDE DI PARTECIPAZIONE
Alla domanda devono essere allegati:
– progetti, studi di particolare interesse o lavori originali di cui all’art. 1 del bando, che dovranno essere strutturati con una copertina da cui si evinca il titolo dell’elaborato, i nominativi degli autori e la loro appartenenza (nome dell’istituto/università) e docente di riferimento;
– attestazione di iscrizione e frequenza all’anno scolastico/accademico 2022/2023;
– attestazione del docente che ha seguito lo svolgimento del progetto durante il percorso didattico;
– non godimento di benefici analoghi.
I partecipanti con disabilità dovranno documentare la propria condizione.
Le domande ed i documenti sono esenti dall’imposta di bollo.
Ulteriore documentazione potrà essere richiesta dalla Commissione giudicatrice ad integrazione di quella presentata per una migliore valutazione dei requisiti sopra indicati.

ART. 6 – REGOLARIZZAZIONE DELLE DOMANDE
In caso di domande incomplete la Commissione giudicatrice potrà richiedere ulteriori integrazioni. Trascorsi inutilmente 10 gg. dalla data della richiesta, la domanda sarà automaticamente esclusa.

ART. 7 – ESECUTIVITA’ DELLA GRADUATORIA
La graduatoria del concorso sarà predisposta ed approvata dalla apposita Commissione. L’esito del concorso sarà pubblicato sul sito dell’Associazione Nazionale Vigili del Fuoco www.anvvf.it e sul sito del Corpo Nazionale Vigili del Fuoco www.vigilfuoco.it .
La consegna delle Borse di studio avverrà presso i Comandi Provinciali dei Vigili del Fuoco dove risiedono i vincitori, tramite le Sezioni ANVVF, il giorno 4 Dicembre 2023 (Festa di Santa Barbara, Patrona dei Vigili del fuoco).

ART. 8 – TUTELA DELLA PRIVACY
Ai sensi dell’art. 10 della legge 31 dicembre 1996, n. 675, e successive modificazioni ed integrazioni, si informano i candidati che il trattamento dei dati personali da essi forniti in sede di partecipazione al concorso, o comunque acquisiti a tal fine, è finalizzato unicamente all’espletamento delle attività concorsuali.

ART. 9 – COMMISSIONE GIUDICATRICE
La Commissione giudicatrice è composta dai seguenti membri:
1) Luciano Burchietti, Presidente Commissione;
2) Prof.ssa Valeria Tatano, Università Iuav di Venezia – Componente Commissione;
3) Arch. Consuelo Agnesi, Componente Commissione;
4) DV Stefano Zanut, Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco – Componente Commissione.
5) Gianni Andreanelli, Componente Commissione;
6) Ing. Mario Sarno, Componente Commissione.

Per informazioni: borsedistudio@anvvf.it
















Ultime notizie