lunedì, 30 Gennaio 2023
23.7 C
Comune di Sassuolo
HomePoliticaSpilamberto, presentato in Consiglio Comunale il Bilancio di Previsione 2023




Spilamberto, presentato in Consiglio Comunale il Bilancio di Previsione 2023

Verrà presentato in Consiglio Comunale questa sera il Bilancio di Previsione per il 2023. La spesa corrente ammonterà a 9.156.501 euro; gli investimenti 5.985.287 euro; trasferimenti all’Unione Terre di Castelli 2.864.130 euro.

Nel 2023 continueranno gli investimenti sul territorio. Grande importanza ricoprono le scuole; infatti proseguiranno gli interventi per la messa in sicurezza e il miglioramento sismico, sia dell’Istituto Fabriani che della Trenti Rodari di San Vito.

Le due grandi sfide del 2023 saranno il progetto “Spillover” e la bonifica bellica ed ambientale dell’Area Sipe. Spillover riguarda la riqualificazione della Casa del Fattore che diventerà un luogo di promozione e ricerca sui prodotti tipici locali DOP e IGP. Questo percorso, finanziato per 760.000 euro dalla Regione Emilia Romagna, comprende anche uno step partecipativo, con focus group, visite guidate e la piattaforma online “Hamlet Spilamberto”.

Sulla Sipe invece grazie ad un finanziamento della Regione Emilia Romagna di 6.000.000 di euro (PNRR) sarà possibile partire con la bonifica ambientale ed anche con la bonifica bellica (300.000 euro). Si tratta di un intervento epocale indispensabile per definire successivamente quale potrà essere la destinazione dell’area.

Altre importanti opere riguarderanno: la ciclovia su via San Vito da viale Gandhi al ponte sul torrente Guerro (finanziata da privati); la realizzazione della pista ciclabile in via San Vito (importo 300.000 euro); i lavori di sistemazione del nuovo magazzino del Comune che andrà ad ospitare i numerosi reperti archeologici al momento sistemati in punti diversi (importo 120.000 euro); la manutenzione straordinaria di strade, riqualificazione aree artigianali del territorio e manutenzione del verde (importo 240.000 euro).

Nel 2023 si lavorerà per arricchire sempre più la Fiera di San Giovanni e Mast Còt. Proseguirà anche il progetto “Spilamberto En Pleir Air” che ha portato più di 100 eventi in paese. Un’importante sfida sarà anche la definizione di una programmazione culturale all’interno dell’ex Chiesa di Santa Maria degli Angeli, oggi sede della Banda di Spilamberto.

In ambito urbanistico, nel 2023 continuerà il percorso di definizione del PUG (Piano Urbanistico Generale) che delineerà le linee guida da seguire per l’assetto territoriale del futuro. Orientato verso le tematiche dello sviluppo sostenibile, il PUG adotterà politiche di rigenerazione urbana, di qualità ambientale e sicurezza territoriale senza perdere di vista la competitività, la produzione agro-alimentare, il sistema dei servizi.

In ambito legalità, dopo la conclusione del secondo step riguardante l’Osservatorio comunale in materia di legalità e contrasto alla criminalità organizzata (contributo dalla Regione Emilia Romagna pari a 17.000 euro) che ha previsto incontri formativi ed interviste agli stakeholder del territorio,  con il bando “Scuole Sicure 2022-2023” saranno installate due telecamere nella zona di viale Marconi per meglio presidiare l’area della scuola al fine di rivelare eventuali comportamenti inappropriati e come deterrente per qualsiasi tipo di attività illecite.

Print Friendly, PDF & Email















Ultime notizie