lunedì, 28 Novembre 2022
23.7 C
Comune di Sassuolo
HomeAppuntamentiScuole, robotica e digitale: se ne parla a Casa Corsini




Scuole, robotica e digitale: se ne parla a Casa Corsini

Gli istituti comprensivi di Fiorano, esperti ed ospiti per fare il punto sulla e Steam education

A Casa Corsini sta per arrivare “Steam & Education: attivare la cultura digitale” l’appuntamento aperto a tutti utile per fare una ricognizione su scuola, robotica e cultura digitale. L’incontro, in programma martedì 29 novembre dalle 18.00 alle 19.30, è organizzato dal Comune fioranese, dall’Ist. Comprensivo “Francesca Bursi”, dall’Ist. Comprensivo Fiorano 1 e dall’associazione Lumen (che gestisce il FabLab Junior).

Saranno presentati i progetti realizzati dalle scuole relativi alla Steam education (Science, Technology, Engineering, Arts, Mathematics), alla robotica educativa e al coding. A seguire l’associazione Lumen presenterà le attività del FabLab Junior oltre ad alcuni progetti europei che vedono protagonista la struttura fioranese.

Prenderanno la parola, dopo una breve introduzione dell’assessore Luca Busani, la Dirigente scolastica Simona Simola, Gianfranco de Tullio, docente del corso pomeridiano di Robotica elettronica e coding,  e Maria Michela Giorgi, docente del corso pomeridiano Avatarmania per l’Ist. “Bursi” di Fiorano. Per fare il punto sulle attività del FabLab Junior interverrà Alice Fregni mentre sui progetti europei in corso prenderà la parola Alice Toni.

La scaletta prosegue con gli interventi di Claudia Canali, del dipartimento di ingegneria “Enzo Ferrari” Unimore oltreché responsabile di “Ragazze Digitali”, e di Enrica Amplo (La Tata Robotica) – PhD researcher in Intelligenza Artificiale e Data science per i bambini e gli insegnanti nella facoltà di Educazione STEM presso la Dublin City University di Dublino. Hanno confermato la propria presenza anche Mattia Fantini, Project Leader Automation and Digitalization, con un’esperienza di stage alla NASA e Stefania Varano, Responsabile del Servizio di Staff “Divulgazione e Didattica” di INAF—OAS (Istituto Nazionale di Astrofisica e Osservatorio di Astrofisica e Scienza dello Spazio di Bologna).

L’incontro, aperto a tutti, è rivolto principalmente a famiglie, docenti e educatori ed è ad ingresso libero.
















Ultime notizie