Nasce, a Carpi, Sosteniamoci, il nuovo spazio web condiviso concepito per, e insieme, alle famiglie di ragazzi con disabilità del territorio.

Il portale, che sarà consultabile sul sito della Casa del Volontariato (nello specifico al seguente link: https://www.casavolontariato.org/category/sosteniamoci/), è stato concepito per consentire alle famiglie di acquisire in modo chiaro e organico tutte le informazioni che possono essere utili ai propri figli, con particolare attenzione agli aspetti del tempo libero e della socializzazione.

Sosteniamoci intende essere un raccoglitore ordinato e sistematico di tutte le iniziative che il territorio offre ai ragazzi con disabilità di età compresa tra 0 e 18 anni.

Sosteniamoci ambisce anche a rappresentare un naturale punto di incontro per implementare e curare quella solidarietà spontanea che da sempre nasce tra i genitori di figli con disabilità: uno spazio per fornire informazioni pratiche e utili da un lato e, dall’altro, per raccogliere richieste e offerte di confronto.

Il portale è diviso in sei sezioni, che rappresentano idealmente le sei macro-aree di interesse per la vita dei giovani, e dunque utili per le famiglie: Diritti e agevolazioni; Salute; Sport, Cultura e tempo libero; Scuola; Estate; Sostegno alle famiglie.

Realizzato dalla Fondazione Casa del Volontariato (ente finalizzato al sociale della Fondazione CR Carpi), in collaborazione con Azienda USL di Modena e Unione delle Terre d’Argine, oltre che in un dialogo serrato con il volontariato del territorio e le famiglie, che sono state coinvolte in più occasioni per conoscere direttamente da loro quali argomenti e tematiche fossero maggiormente importanti, e il cui reperimento dovesse dunque essere reso il più semplice e organico possibile.

Sosteniamoci è un portale in continuo aggiornamento. A tal proposito, si rivolge al territorio, in particolare a tutte quelle realtà sportive, culturali, ricreative che vogliano far conoscere le proprie iniziative, anche in favore di ragazzi disabili, e al mondo del volontariato, perché da queste sinergie possano nascere progetti di rete condivisi, quali risposta concreta alle esigenze delle famiglie e soprattutto dei ragazzi.

Intenzione della Fondazione Casa del Volontariato è poi quella di incaricare un operatore che possa costituire un riferimento per il progetto, sia per quanto riguarda il rapporto con le istituzioni che con le famiglie.

Questo il commento del Presidente della Fondazione Casa del Volontariato, Nicola Marino: “Il progetto nasce da un confronto avviato con le famiglie di ragazzi con disabilità attraverso un’indagine promossa nella primavera dello scorso anno dalla FCV  con il patrocinio dell’Unione delle Terre d’Argine. Dalle numerose risposte ricevute è emersa  l’esigenza di dar vita a uno spazio informativo che possa costituirsi come punto di riferimento e coordinamento generale dei molteplici aspetti della disabilità, con particolare attenzione alla gestione del tempo extra scolastico e della socializzazione. Altro aspetto emerso è la spontanea e naturale solidarietà tra genitori di figli con disabilità, tanto da poter ipotizzare che questo nuovo spazio possa coinvolgere anche famiglie volontarie, che presterebbero il proprio tempo ed esperienza in favore di altri genitori. È proprio da questo sentimento diffuso che possono nascere e alimentarsi il coraggio e l’entusiasmo necessari a vivere appieno la grande avventura alla quale sono chiamati i genitori di figli speciali.”

Gli fanno eco le parole di Tamara Calzolari, Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Carpi: “Sono più di 500 i ragazzi con disabilità certificata all’interno dei percorsi scolastici a cui si aggiungono le persone maggiorenni in carico ai servizi sociali con un trend di crescita sia rispetto al numero che rispetto alle necessità espresse dalle famiglie. Per questo è importante fare rete nel territorio e affiancare le informazioni relative ai servizi istituzionali come quelli forniti da  l’Unione e l’AUSL a quelli messi a disposizione dalla fitta rete del volontariato locale.

Anche nell’ultimo Tavolo disabilità si è sottolineata la necessità di far meglio conoscere le opportunità  presenti nel territorio e rafforzare le reti di famiglie per l’aiuto reciproco, per questo siamo molto contenti di collaborare a questa iniziativa che speriamo possa incontrare il gradimento delle famiglie e crescere insieme a loro.”

“La sinergia tra enti crea valore aggiunto, rinsalda i legami e rende più forte la comunità – evidenzia Stefania Ascari, Direttrice del Distretto sanitario di Carpi –. E fa nascere progetti come questo, andando incontro alle esigenze delle famiglie di ragazzi con disabilità, che spesso hanno bisogno di avere punti di riferimento certi e sempre presenti. Facilitare l’accesso alle informazioni sui servizi sanitari, oltre che il positivo scambio di idee e buone pratiche, è uno degli obiettivi dell’Azienda sanitaria territoriale, che ha aderito con entusiasmo all’iniziativa. Il nostro impegno, che coinvolge in particolare il Servizio di Neuropsichiatria Infantile, sarà quello di aggiornare e ampliare la sezione relativa alla salute, che ad oggi contiene informazioni relative al sostegno psicologico, alle richieste di protesi e ausilii e alle modalità per richiedere una prestazione sanitaria.”

Luigi Lamma, Presidente ADIFA APS (Associazione Disabili e Familiari): “La realizzazione di un portale informativo dedicato alle famiglie che hanno minori con disabilità è un servizio che la nostra associazione ha incoraggiato e sostenuto fin dall’inizio della fase di progettazione. Oltre alla presentazione dei servizi offerti dalle varie realtà del territorio, resta sempre necessario supportare i genitori nell’acquisizione delle informazioni essenziali relative ai diritti delle persone con disabilità, previsti dalla legislazione e dalle normative degli enti locali. Ci auguriamo di poter essere di supporto per la nostra specifica competenza alle famiglie che incontreremo attraverso il nuovo portale.”

Per maggiori informazioni consultare il sito www.casavolontariato.org e la pagina Facebook Fondazione Casa del Volontariato.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013