Copyright foto: Meridiana Immagini

Si chiama “Caschetto rosso” la campagna lanciata dal sindacato edili Fillea Cgil di Modena, in collaborazione con l’ufficio Salute e Sicurezza della Cgil, per informare e sensibilizzare tutti i lavoratori e le lavoratrici del settore sui temi della salute e sicurezza e delle malattie professionali. Sono sette gli incontri a Modena e provincia dal 24 giugno al 1° agosto.

Si parte venerdì 24 giugno con il primo incontro in Cgil a Modena (piazza Cittadella, 36), poi mercoledì 29 giugno l’incontro in Cgil a Castelfranco Emilia (via Circondaria Nord, 126/a) e il 20 luglio in Cgil a Mirandola (via Agnini, 22). Si prosegue il 26 luglio in Cgil a Sassuolo (via Tien An Men, 21), il 27 luglio in Cgil a Vignola (via C.Battisti, 2), il 28 luglio in Cgil a Carpi (via III Febbraio, 1) e il 1° agosto in Cgil a Pavullo (via Giardini, 212 ). Tutti gli incontri sono alle ore 17.30.

Per la Fillea Cgil la salute e sicurezza sui luoghi di lavoro è tema centrale nell’azione quotidiana. “L’obiettivo è informare e sensibilizzare il più capillarmente possibile chi opera nel settore – afferma il sindacalista Claudio Manganaro – sia per gli aspetti legati alla salute e sicurezza, sia per i rischi che possono condurre a malattie professionali. Queste sono spesso sottovalutate ed involontariamente trascurate nonostante la presenza di alcuni sintomi che, nel tempo, possono diventare cronici e che potrebbero non permettere alle persone di proseguire l’attività lavorativa per inidoneità, con l’inevitabile perdita del posto di lavoro.
“E’ importante che ai primi sintomi vengano fatte le opportune valutazioni per attivare correttamente le procedure a tutela della salute e del posto di lavoro – afferma Anna Maria Righi del Dipartimento Salute e Sicurezza Cgil ModenaAnche per questi motivi è importantissimo che lavoratori e lavoratrici siano informati correttamente sui rischi che la malattia professionale può portare. Molti danni per essere riconosciuti devono essere seguiti e patrocinati per avere maggior tutela ed un equo indennizzo”.

La Fillea Cgil invita tutti i lavoratori e le lavoratrici a partecipare agli incontri: “Informarti non costa nulla. Fai valere i tuoi diritti e non trascurare sintomi e danni”.

 



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013