Non poteva che essere la straordinaria Val di Zena, a due passi da Bologna, a ospitare la prima domenica ciclabile della Città metropolitana di Bologna. Una valle incantata, nel cuore del Parco dei Gessi Bolognesi, già percorso preferito per chi pedala per sport o per passione. Una valle che domenica mattina 19 giugno sarà percorribile in bici senza preoccuparsi del traffico, dello smog o della velocità, grazie alla chiusura temporanea al traffico privato. Una pedalata di qualche chilometro, adatta a tutte e tutti, soprattutto alle famiglie, con qualsiasi tipo di bicicletta. Un invito alla bellezza, alla lentezza e alla riscoperta.

“Val di Zena Bike Day”, manifestazione di promozione del cicloturismo sul territorio bolognese, nel territorio dei comuni di San Lazzaro di Savena e Pianoro, è organizzata dalla Città metropolitana di Bologna e promossa dal Territorio Turistico Bologna–Modena. La manifestazione, in programma originariamente per l’8 maggio scorso, ma rimandata a causa del maltempo, in queste settimane si è arricchita per essere ancora più accessibile, con un maggior numero di bici a disposizione per i partecipanti e l’offerta BICI+BUS.

La partenza è prevista dalla Chiesa del Farneto (via Carlo Jussi 133) alle 10 con ritrovo alle 9.30. Alle 11.30 è previsto l’arrivo a Botteghino con sistemazione presso il Parco delle Querce. Dalle 11.30 alle 16 stand enogastronomici, giochi per bambini, musica, mostre sul territorio e percorsi fuoristrada sul crinale di Poggio Scanno.

Per chi non possiede una bici è possibile prenotarla al numero 329.1567662 o sul sito di Bologna Welcome
Per chi abita in centro sarà disponibile la formula BICI + City Red Bus con partenza e rientro da piazza Maggiore. Per prenotazioni www.bolognawelcome.com/it/eventi

Si può raggiungere la chiesa del Farneto anche in bicicletta direttamente dal centro di Bologna, con partenza da piazza Maggiore alle 8.30. Le fermate di questo particolare “bicibus” saranno: porta Santo Stefano (8.45), Lunetta Gamberini (9), Arci San Lazzaro (9.15).

Per l’occasione, lungo la strada provinciale SP 36 “Val di Zena” nei comuni di San Lazzaro di Savena e Pianoro viene istituito il divieto di transito per tutti i veicoli a motore, eccetto autorizzati e velocipedi dal km 0+000 al km 0+864 (inizio centro abitato del Farneto) e dal km 1+755 (fine del centro abitato del Farneto) al km 5+937 (inizio del centro abitato di Botteghino di Zocca) domenica 19 giugno dalle 10 alle 12.

Sono autorizzati al transito senza necessità di specifico permesso i mezzi di soccorso, i mezzi militari e delle Forze di polizia, i mezzi utilizzati da enti proprietari delle strade per motivi di servizio e i mezzi a servizio della manifestazione in oggetto. In ogni caso, i mezzi autorizzati dovranno transitare nel suddetto tratto “a passo d’uomo” dando la precedenza a pedoni e biciclette.

La manifestazione sarà scortata in fronte dalla Polizia locale della Città metropolitana di Bologna e in coda dai volontari dell’organizzazione e sarà accompagnata da un presidio della Pubblica Assistenza di San Lazzaro – Ozzano Emilia. Il corteo terminerà all’intersezione con via Volontari del Sangue (centro abitato di Botteghino di Zocca) entro circa 60 minuti dalla partenza.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013