Sesta tappa di Passa la Parola a Savignano sul Panaro, in piazza Falcone. Sabato 28 maggio alle ore 17 Vania Pucci e Giorgio Scaramuzzino presenteranno il libro ‘Cipì e Bandiera in scena!’, un bel modo per celebrare il centenario della nascita di Mario Lodi.

Nel 2021 Giorgio Scaramuzzino ha pubblicato per Einaudi Ragazzi questo libro dove si uniscono due storie di Mario Lodi, uno dei maestri protagonisti del rinnovamento pedagogico in chiave democratica della scuola italiana e scrittore di molti libri per ragazzi. Le due storie che si uniscono sono quelle di Cipì, passerotto furbo e avventuroso, e di Bandiera, foglia di ciliegio che cerca di resistere all’inverno.

A Savignano l’autore e Vania Pucci (che con i suoi spettacoli è stata ospite di festival e stagioni teatrali in Svizzera, Polonia, Germania, Belgio, Francia, Portogallo, Spagna, Russia, Iran) faranno una lettura intrecciata di questi due classici della letteratura dell’infanzia, che hanno accompagnato tante generazioni e che vengono riproposti ai bambini di oggi. I due racconti mostrano il mondo naturale e gli animali nella loro semplicità e le loro interconnessioni con un’attenzione ai piccoli particolari, all’osservazione dei cambiamenti dovuti alle stagioni.

All’evento di piazza Falcone sono invitati in particolare tutti i bambini e le bambine dai 4 ai 10 anni, le loro famiglie, gli appassionati di letteratura per ragazzi e gli amanti dell’illustrazione. L’evento, introdotto da Sara Tarabusi, è gratuito, come tutti gli appuntamenti del Festival. L’appuntamento con Vania Pucci e Giorgio Scaramuzzino, nell’ambito di Passa la Parola, è organizzato con il contributo del Comune di Savignano sul Panaro e con la collaborazione della Biblioteca comunale di Savignano sul Panaro. Si consiglia di portare teli o cuscini per far sedere bambini e bambine. In caso di maltempo l’incontro si terrà presso la palestra della scuola primaria Crespellani.

“Passa La Parola 10…20,30” è il motto di quest’anno. C’è il numero 10, che rappresenta il primo decennio del Festival e i dieci comuni coinvolti nell’edizione 2022. Poi un 20 e un 30, vicini tra loro: promuovere gli obiettivi dell’Agenda 2030 dell’ONU attraverso il libro e la lettura è l’intento della direzione artistica del Festival condivisa con i propri partner.

La missione è quella di stimolare i più giovani ad un impegno civile attivo, facendosi promotori di valori, magari proprio a cominciare dalla lettura che diventa strumento di cultura e conoscenza.

“Salviamo il Pianeta con un libro” è invece l’iniziativa che accompagnerà Passa La Parola. Ognuno potrà scegliere il titolo di un libro che nel proprio percorso di vita ha un avuto un significato importante, attraverso due modalità: compilando la cartolina in una delle tappe del festival oppure entrando nella sezione Vota libro di www.passalaparola.it, il sito ufficiale dell’evento.

Antonella Gozzi, Assessora per il Comune di Savignano sul Panaro con deleghe a Cultura, Scuola, Politiche sociali e di inclusione, Reperimento opportunità finanziarie e ricerca bandi: “Savignano sul Panaro è un piccolo Comune, ma ha una grande biblioteca e una grande bibliotecaria, che da sempre collabora con passione con le scuole, portando con sé vere e proprie valigie di libri, per far comprendere l’importanza della lettura sin da bambini. La nostra adesione al festival Passa la Parola nasce quindi dalla profonda convinzione che la cultura e la lettura, parafrasando il maestro Gianni Rodari “rendano liberi” e che un libro, in certe situazioni e contesti possa davvero, se non salvare concretamente il pianeta, cambiare una vita. Per me è stato così e ancora oggi i libri sono compagni di viaggio a cui devo tante scelte fatte e a cui non potrei mai rinunciare. Passa la Parola è l’emblema di tutto ciò: cultura e lettura messa a disposizione di bambini e ragazzi, che magari non avrebbero grandi occasioni di fruirne e che speriamo che, assistendo a questi eventi, vadano a casa portando con loro un piccolo semino in grado di germogliare e farne donne e uomini più consapevoli”.

La decima edizione di Passa la Parola è organizzata da CSI Modena e dalla libreria per ragazzi Castello di Carta di Vignola, con il contributo dei comuni di Modena, Castelfranco Emilia, Castelnuovo Rangone, Castelvetro di Modena, Formigine, Pavullo nel Frignano, San Cesario sul Panaro, Savignano sul Panaro, Spilamberto e Vignola, con la collaborazione delle biblioteche del territorio, con il patrocinio della regione Emilia-Romagna e con il sostegno di Conad, Bper Banca, Lapam, Medica Plus, Institut Français Italia, Flanders Literature, Sinnos Editrice e Logos Edizioni.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013