Il Giacobazzi cade 26-0 con la capolista Rugby Parma nell’ultima gara a Collegarola della stagione. Il quindici di coach Rovina ci mette il cuore e non sfigura, ma con la prima della classe non basta e dopo quasi due mesi riassapora l’amaro sapore della sconfitta.

Prima del fischio d’inizio un momento carico di emozione: la consegna di un pallone autografato da tutti i giocatori della squadra ai famigliari di Marcello Bursi, giocatore del Modena scomparso nel gennaio scorso, alla presenza dei volontari AIL a cui è stato donato il ricavato di una raccolta fondi promossa dal gruppo Seniores in onore di Marcello.

Il primo tempo è a forti tinte gialloblù. Nel primo quarto di gara si gioca in una sola metà campo, quella del Giacobazzi, con i ducali intenzionati a sfruttare l’esperienza e il maggior peso della mischia. Modena tiene, ma si fa male da sola e subisce un pesante colpo da ko nel giro di tre minuti: prima l’ex Righi Riva poi Silva dopo un intercettodanno la prima spallata al match, con le due mete che rompono l’equilibrio. Il Giacobazzi fatica in fase di costruzione e prova a capitalizzare le poche occasioni dalla piazzola, ma al 20’ il primo tentativo di Assandri finisce fuori di poco. Nel finale di tempo capitan Michelini e compagni riescono ad allentare la pressione di Parma, che sembra accontentarsi del vantaggio.

Nel secondo tempo coach Rovina rimescola le carte, inserisce il giovane mediano di mischia Lloyd e prova soluzioni diverse anche in mischia. La sfida riprende con più equilibrio, gli ospiti tengono il baricentro alto, ma di grossi pericoli Modena non ne corre. Col passare dei minuti il ritmo cala, complice anche il grande caldo. Parma però ne ha di più e all’ora di gioco costruisce con pazienza l’azione della terza meta, confezionata dalla spinta della mischia e chiusa dal numero 8 Borsi.

La partita riprende dopo il cooling break, ma i giochi ormai sono fatti. Il Parma vuole prendersi anche il punto bonus per fare un passo in più verso la promozione in serie A e ce la fa all’ultimo assalto, con Righi Riva che si regala la doppietta personale trovando il buco nella linea biancoverdeblù.

Serie B (girone 2), risultati recupero 10° turno: Florentia-Lions Amaranto 52-7 (5-0), Giacobazzi Modena-Rugby Parma 0-26 (0-5), Highlanders Formigine-Imola 42-24 (5-1), Livorno-Cus Siena 29-11 (5-0). Riposano: Jesi, Rugby Roma.

Classifica: Rugby Parma 70, Livorno 62, Florentia 60, Rugby Roma 52, Giacobazzi Modena 42, Lions Amaranto 40, Cus Siena 30, Highlanders Formigine 19, Jesi 8, Imola 5.  

Prossima giornata, 20° turno (22/5/2022): Florentia-Rugby Roma, Highlanders Formigine-Lions Amaranto, Livorno- Giacobazzi Modena, Jesi-Cus Siena. Riposano: Imola, Rugby Parma.

 

 

Tabellino: 

Giacobazzi Modena Rugby 1965-Rugby Parma 0-26 

Marcature: 14’ meta Righi Riva, 17’ meta Silva tr Gennari; 60’ meta Borsi tr Gennari, 80’ meta Righi Riva tr Gennari.

Giacobazzi Modena: Assandri; Guidetti (61’ Mazzi), Orlandi, Kubler (49’ Pergola), Rossetto; Michelini, Esposito (43’ LLoyd); Flores, Covi, Carta; Cojocari (63’ Venturelli L.), Bellei M. (53’ D’Elia); Milzani (46’ Ori), Rizzi, Morelli (61’ Operoso). All. Rovina.

Rugby Parma: Gennari; Bianconcini, Piccioli, Slawitz M., Sorio; Silva, Righi Riva; Borsi, Modoni M., Slawitz G.; Minari, Caselli; Palma, Bonofiglio, Calì. A disposizione: Strini, Alcantara, Bondioli, Corazza, Modoni P., Pelizza, Orsenigo. All. Frati, Fontana.

Arbitro: Lorenzo Imbriaco (Bologna).

Note: Ammoniti: 13’ Milzani (Giacobazzi Modena). Risultato primo tempo: 0-12. Punti conquistati in classifica: Rugby Parma 5, Giacobazzi Modena 0.

 



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013