Personale del Commissariato di P.S. di Mirandola ha tratto in arresto un cittadino straniero di 30 anni, residente in quel comune, per i reati di resistenza, violenza e minaccia a P.U. e lesioni personali.

Intorno alla mezzanotte, una pattuglia della Squadra Volante, con l’ausilio di un equipaggio del locale Distaccamento della Polizia Stradale, si è portata presso un bar del centro cittadino, su richiesta di intervento da parte del titolare stesso, in quanto un avventore, a causa di una cospicua perdita alle slot machine, era andato in escandescenza e stava danneggiando il locale e le stesse macchinette servendosi anche di sgabelli.

L’uomo, in evidente stato di ebbrezza alcolica, alla richiesta degli agenti di fornire le proprie generalità e di esibire un documento di riconoscimento, si è rifiutato innervosendosi a tal punto che, nonostante i ripetuti inviti alla calma e alla collaborazione da parte dagli agenti, si è poi scagliato contro di loro, innescando una colluttazione.

Gli agenti, che con non poca difficoltà sono riusciti a contenerlo, hanno dovuto ricorrere alle cure dei sanitari presso il Pronto Soccorso del nosocomio cittadino.

 



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013