Domenica 22 maggio 2022 torna la StraBologna, una grande festa della città adatta a tutti. Quest’anno l’evento avrà una durata di 3 giorni. Da venerdì 20 a domenica 22 maggio sarà possibile trovare in Piazza Maggiore gli stand espositivi dei partner. Come da tradizione, sabato 21 maggio diverse associazioni sportive si esibiranno sul Crescentone della Piazza e la domenica, alle ore 10:30, si partirà da via Rizzoli per vivere insieme la 41esima edizione della StraBologna.

Giovedì 12 maggio si è tenuta la conferenza stampa che precede la StraBologna. Presenti i rappresentanti e i partner della manifestazione che hanno parlato della vicinanza all’evento.

A presentare i relatori, Nicola Fornasari, Responsabile dell’Area Comunicazione UISP Bologna e Comitato Organizzatore StraBologna: “Dopo due anni di stop, siamo finalmente giunti alla 41esima edizione della StraBologna l’evento di punta di UISP, sarà al contempo emblema di rinascita e di normalità: dopo due anni di stop, volgiamo riprenderci i nostri spazi dando la possibilità a tutta la città di vivere un indimenticabile momento di festa, attraverso la promozione di sani stili di vita, movimento e sport per tutti! La maglietta di quest’anno ricalca il volantino creato per promuovere la prima edizione della StraBologna. Vorrei ringraziare tutto lo Staff Organizzatore dell’Evento per il lavoro tenace svolto in questi mesi e i Partner che hanno permesso di realizzare tutto questo”.

Presente la Assessora allo Sport e al Bilancio del Comune di Bologna, Roberta Li Calzi, che ha dichiarato: “L’entusiasmo che sento in giro per la città ogni volta che si avvicina la StraBologna è incredibile, ancora di più quest’anno che finalmente si torna a una edizione che sarà molto partecipata. Chiedo in anticipo a chi la sta organizzando di perdonarmi se non sarà alla partenza per dare il via, ma sarò lì con indosso la maglia come le altre volte per correre la 10 km, perché non voglio perdermi la ripartenza di questa manifestazione che, insieme ad altre, colorano la nostra città di sport, benessere e socialità, di cui abbiamo sentito per tanto tempo la mancanza”.                                                                                                   

Presente anche Mattia Santori, Consigliere Comunale per i Grandi Eventi Sportivi, che ha dichiarato: “Come presidente del Territorio Turistico Bologna-Modena e delegato ai grandi eventi sportivi ho voluto fortemente che la StraBologna fosse inserita nel primo calendario degli eventi sportivi della nostra città, per la sua capacità di valorizzare il centro storico e una forma di fruizione sostenibile, basata sul movimento, sulla riscoperta lenta e sulle relazioni sociali”.

La Presidente UISP Bologna, Paola Paltretti, presente alla conferenza stampa, ha dichiarato: “Quest’anno la StraBologna sarà la festa dello sport per tutti, “Dopo due anni di stop forzato, causa pandemia, abbiamo pensato ad una StraBologna simbolo della ripartenza intesa come occasione per tutti i cittadini, bolognesi e non, di ritornare a fare movimento insieme agli altri nel centro di questa bellissima città.

Ringrazio il Comune di Bologna per averla inserita tra i grandi eventi sportivi della città. È per noi un segnale importante di riconoscimento del diritto allo sport per tutti, solitamente vengono considerati grandi eventi quelli che vedono protagonisti gli atleti di alto livello, in questo caso i protagonisti sono tutte le persone indipendentemente dall’età, e dalle condizioni fisiche.

Nicola Fornasari, che sta lavorando insieme al suo staff per realizzare tutto questo, illustrerà il programma dell’evento.

Ringrazio il Dottor Paolo Pandolfi, direttore del dipartimento salute pubblica AUSL, per il prezioso contributo, sarà lui a ricordarci i benefici psicofisici del movimento.

Ringrazio gli sponsor che, con il loro contributo, rendono possibile questo evento.

Invito tutti, in particolare chi non l’ha mai fatto, a partecipare alla StraBologna per iniziare una domenica mattina con una bella passeggiata in centro, per poi magari farla diventare un’abitudine quotidiana e migliorare la qualità della vita.

Come UISP Stiamo lavorando perché il 22 maggio sia la festa di tutti, del movimento, in compagnia e del divertimento”.

Alla conferenza presente anche Paolo Pandolfi, Direttore del Dipartimento di Sanità Pubblica dell’Azienda Usl Bologna, che ha dichiarato: “La StraBologna rappresenta per l‘azienda Usl e per la cittadinanza un punto molto importante per garantire la qualità della vita, individuo tre parole attorno alla StraBologna: stare insieme, camminare, e fare salute. È molto importante in questo senso dare il valore alle parole, stare insieme rappresenta la creazione di relazioni che danno benessere psicofisico; il camminare inteso come attività motoria salutare e non faticosa, quello stare in movimento che poi rappresenta il vero elemento che riduce il numero di obesi presenti nel territorio. Camminare si collega al fare salute significa attività che vorremmo che con la StraBologna si combatta quel 23% di popolazione inattiva nel nostro territorio. Assieme a questo legale alla fine si colloca in un momento di cultura di una comunità che nel movimento trova ricchezza, bellezza e benessere”.

Anche quest’anno è Confartigianato il main partner della StraBologna e “Fare la StraBologna è una bella impresa – spiega Giorgia Golfari, relazioni esterne di Confartigianato Bologna Metropolitana.

Nel nostro stand, nel quale saremo presenti in partnership con Formart, il Centro di formazione professionale di Confartigianato, si troverà scritto come sempre il nostro slogan: ‘fare la Strabologna è una bella impresa’. E mai come quest’anno ci sentiamo di sottolineare la bellezza di un evento che rappresenta la ripartenza della comunità, dopo due anni di chiusure e di difficoltà. Oggi simbolicamente la città e le imprese ripartono assieme e, come nella corsa, si impegnano con determinazione per arrivare al prossimo traguardo. Per questo Confartigianato Bologna Metropolitana continua il suo impegno come main sponsor. Noi crediamo sia importante, come associazione di imprenditori, dare un segno della nostra presenza nel cuore della città metropolitana, sostenendo un evento storico che mette in risalto la solidarietà ed è un volano di economia e di immagine per il territorio”.

Per il quarto anno di seguito al fianco della StraBologna torna Coop Alleanza 3.0. Simone Fabbri, Consigliere di Amministrazione dichiara: Sostenere la StraBologna significa promuovere l’attività fisica come benessere e inclusione delle persone e questo è perfettamente coerente con i nostri valori. La nostra stessa comunità di soci è parte attiva perché attraverso l’acquisto dei prodotti a marchio Coop sosteniamo questo tipo di iniziative. Fare la spesa in un certo modo significa creare valore per il   territorio in cui si vive, questo ne è un chiaro esempio”.

Collaborazione ormai storica quella tra la StraBologna ed Emil Banca per il progetto StraBologna Scuole. Daniele Ravaglia, Direttore Generale Emil Banca, ha dichiarato: “Siamo davvero felici che dopo anni di sacrifici e rinunce tanti bolognesi possano tornare a correre la Strabologna, un appuntamento che è nel cuore di questa città. Noi la sosteniamo da tantissimi anni, anche attraverso un’intensa attività con la Strabologna Scuole che non si limita a una giornata di festa ma che, grazie all’impegno della Usip, coinvolge centinaia di classi per tutto l’anno scolastico e che ha nel Grand Prix Emil Banca, di cui quest’anno si è corsa la 15esima edizione, il suo punto di arrivo. In questa occasione vorrei ricordare ancora una volta la figura di Franco Carati che per decenni è stato animatore di questa manifestazione, facendola diventare una delle manifestazioni più partecipate della primavera bolognese”.

Importante appoggio quello di Confcommercio. Giancarlo Tonelli, Direttore Generale Confcommercio Imprese per l’Italia Bologna, ha parlato dell’importanza di StraBologna e UISP per la società e per la città stessa: “La StraBologna rappresenta da sempre uno degli eventi più attesi dai bolognesi e dai tanti partecipanti che arrivano da ogni parte d’Italia. Un’occasione unica per far conoscere le bellezze del nostro centro storico e di tutta Bologna, grazie a un’iniziativa che negli anni ottiene sempre un successo e un’adesione straordinaria. Non va dimenticato che usciamo da due anni di pandemia e eventi come la StraBologna sono il motore della nostra ripresa economica, culturale e turistica.  Il tutto grazie al grande lavoro svolto negli anni dalla Uisp, una realtà fondamentale per il tessuto sportivo e sociale del nostro territorio e con cui collaboriamo sempre con rinnovato piacere”.

Al fianco della StraBologna torna anche quest’anno LloydsFarmacia. Presente Arianna Furia, Direttrice vendite LLoyds farmacia Admenta:E’ una grande gioia e soddisfazione per noi di LloydsFarmacia essere partner di StraBologna anche per questa edizione 2022. Un’edizione che segna la ripartenza importante degli eventi sul territorio, quantomai fondamentali in ottica di promuovere stili di vita sani e momenti di aggregazione in piena sicurezza.

Per LloydsFarmacia è importante rappresentare un punto di riferimento per la salute dei cittadini. Per questo desideriamo accompagnarli ed essere al loro fianco anche in momenti come questo, che evidenziano come lo sport e l’attività fisica siano motori fondamentali per la salute ed il benessere”.

Laura Betti, Brand Manager di Conapi-Mielizia è nostro fedele partner da diversi anni: “Anche quest’anno, Mielizia è partner di Strabologna, la camminata ludico motoria non competitiva organizzata da UISP Bologna che si svolge nel cuore della città di Bologna il 22 maggio!

Da tempo sosteniamo l’evento, di cui condividiamo i valori: la conduzione di uno stile di vita sano, la promozione dell’attività fisica, l’importanza delle camminate all’aria aperta e in socialità.

Quest’anno ci trovate al Villaggio della Strabologna da venerdì 20 a domenica 22 maggio in uno stand tutto dedicato al miele e agli altri prodotti delle api, dove proporremo anche in vendita i nostri integratori e la novità di Mielizia rivolta agli sportivi: il Miele+! Passate a trovarci.”

Ciresa, Coordinatore Innovazione e sviluppo Fondazione ANT Italia ONLUS, partner della StraBologna dichiara: “abbiamo deciso di aderire alla strabologna proprio per ribadire come sia importnate riprendere le attività sportive soprattuto dopo lo stop imposto dalla pandemia. La salute, il benessere, e la prevenzione di molti tumori sono strettamente legati anche alla pratica dell’attività sportiva.

Il pomeriggio del 22 maggio, i partecipanti alla StraBologna potranno gratuitamente entrare nelle piscine SOGESE di Bologna e Provincia mostrando il proprio pettorale. Presente alla conferenza Armando Ballotta, Presidente di SOGESE S.C.S.D:Piscine Sogese a fianco della StraBologna per un grande ritorno alle manifestazioni sportive e allo sport per tutti. E chi vorrà rilassare le gambe dopo la corsa nel pomeriggio di domenica, presentando il pettorale, sarà nostro ospite in piscina.”

Nicola Fornasari ha ricordato l’attenzione all’ambiente di UISP e della StraBologna. Per il secondo anno consecutivo StraBologna ha ricevuto la certificazione Zero Waste perché è un evento attento alla sostenibilità ambientale, economica e sociale. La UISP si pone l’obiettivo di rendere StraBologna una manifestazione che salvaguardi e valorizzi l’ambiente e la città di Bologna, mettendo in atto azioni reali e concrete per ridurre l’impatto ambientale tramite, ad esempio, la raccolta differenziata, la diminuzione dei rifiuti, la scelta di prodotti ecosostenibili.  Questo è possibile anche grazie ai partner Tper ed Hera. Grazie a Tper si favorirà la mobilità ecologica: i partecipanti alla manifestazione potranno circolare gratuitamente sull’intero servizio di trasporto pubblico Tper di Bologna e provincia dall’inizio del servizio fino alle ore 14.00, esibendo il pettorale della StraBologna 2022 a bordo dei mezzi. Con il sostegno di Hera saranno allestite isole ecologiche presidiate da personale dedicato, per incentivare la raccolta differenziata in Piazza Maggiore e lungo i percorsi. Grazie al lavoro dello staff ed alla collaborazione di tutti i partecipanti, nel 2018 e 2019 abbiamo riciclato il 97% dei rifiuti prodotti durante l’evento, migliorando il risultato dell’edizione 2017 (91%).

CHARITY 2022. Parte del ricavato della StraBologna 2022 Parte del ricavato di StraBologna 2022 sarà devoluto al fondo Oplà – lo sport è inclusione, un progetto UISP Bologna e Sportfund per aiutare i bambini affetti da disabilità a sostenere le spese legate allo svolgimento delle loro attività sportive.

Alberto Benchimol, Sportfund Fondazione per lo sport ONLUS, ha dichiarato Sportfund e Uisp Comitato territoriale di Bologna, dopo avere ideato nel 2016 il progetto Oplà per sostenere i costi dell’attività sportiva dei minori con disabilità e aumentare il numero di giovani disabili che praticano sport di base, proseguono la collaborazione per promuovere e facilitare la pratica sportiva inclusiva. Tra le recenti iniziative, il corso per formare guide cicloturistiche in grado di accoglie tutte le persone che desiderano avvicinarsi a questa disciplina. Sportfund fondazione per lo sport Onlus nasce da un’esperienza trentennale in ambito sportivo paralimpico e dalla passione dei suoi fondatori che riconoscono allo sport dilettantistico una primaria e insostituibile funzione educativa, di integrazione e di protezione dei giovani, in particolare di coloro che si trovano in condizioni di svantaggi”.

La StraBologna vi aspetta domenica 22 maggio, ore 10:30, in via Rizzoli per la sua 41esima edizione.

 

 



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013