Serrate indagini dei Carabinieri della Compagnia Bologna Centro, grazie alla testimonianza delle vittime e alle immagini riprese dalla telecamere di videosorveglianza della città, hanno portato all’identificazione degli autore dell’aggressione avvenuta la notte del 1 maggio in via Zamboni, dove due amici di 27 e 29 anni sono stati affrontati con un pretesto da un gruppo di giovani albanesi. Un 17enne è indagato per tentato omicidio, avendo quest’ultimo sferrato due coltellate ad uno dei malcapitati.

Mentre, appunto, l’aggressore è stato è stato fermato e poi arrestato per tentato omicidio, i quattro amici di quest’ultimo, (tutti giovanissimi alloggiati presso le strutture per minori non accompagnati di Bologna) sono stati denunciati per lesioni. Il 27enne, raggiunto da due coltellate al torace, è stato giudicato guaribile con 40 giorni di prognosi, mentre l’amico 29enne ha riportato tre costole rotte e 25 giorni di prognosi.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013