Si è conclusa con una denuncia in stato di libertà la vicenda che ha visto come vittima un impiegato di Reggiolo. Il mese scorso i Carabinieri della locale Stazione avevano ricevuto la denuncia dell’uomo che, dopo aver concluso una trattativa on line per l’acquisto di una consolle Playstation 5 attraverso un noto sito di annunci, aveva versato, tramite bonifico bancario, la somma di 307 euro, perdendo poi ogni contatto con l’inserzionista.

Da qui l’avvio dell’indagine dei militari dell’Arma che, grazie al tracciamento dei movimenti bancari del finto venditore, sono riusciti a risalire alle generalità dell’inserzionista, identificata in una donna abitante in provincia di Agrigento. Ieri, conclusi gli accertamenti, i Carabinieri di Reggiolo hanno segnalato la vicenda alla Procura della Repubblica affinché, una volta vagliato quanto accaduto, venga informato il Giudice che poi dovrà decidere circa le reali responsabilità della donna siciliana.

 



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013