Ancora una sfortunata vittima degli sciacalli delle rete. Si tratta di un uomo che, per 100 euro, aveva apparentemente concluso un affare per l’acquisto di due macchinette del caffè attraverso un noto sito di compravendita online. La finta vendita risale alla scorso mese di agosto.

L’uomo, trovata l’inserzione, ha contattato la venditrice a cui ha versato l’importo pattuito su una carta di credito prepagata. Poi, non avendo ricevuto quanto promesso e non riuscendo più a ricontattare l’inserzionista, si è rivolto ai Carabinieri di Montecchio che, formalizzata la denuncia, hanno avviato le indagini e, grazie al tracciamento dell’utenza telefonica e dei movimenti della carta di credito, sono risaliti all’identità della truffatrice.

Si tratta di una donna abitante nel napoletano che al termine degli accertamenti, ieri, è stata denunciata alla Procura della Repubblica di Reggio Emilia per il reato di truffa. Il procedimento proseguirà per i consueti approfondimenti investigativi al fine di verificare l’eventuale piena responsabilità dell’indagata.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013