A pochi giorni dall’avvio dei lavori al Pronto soccorso dell’Ospedale di Vergato, previsti per il 7 febbraio, che sono stati annunciati dal direttore generale dell’Ausl di Bologna, Paolo Bordon nel corso di un incontro del Distretto Socio-Sanitario dell’Appennino bolognese, è intervenuto il sindaco di Vergato, Giuseppe Argentieri.

“Accogliamo positivamente l’inizio dei lavori al pronto soccorso che renderanno più performante l’accesso alla struttura in quanto saranno creati i percorsi covid separati”, ha dichiarato Giuseppe Argentieri che ha sottolineato l’importanza della riapertura del punto prelievi di Tolè resa possibile grazie ad una recente delibera della Giunta Regionale che di fatto toglie l’obbligo della presenza di medici prelevatori e d’ora in poi sarà sufficiente la presenza di un infermiere.

Nel sottolineare l’importanza degli interventi strutturali prossimi all’avvio, Giuseppe Argentieri ha aggiunto: “stiamo attendendo indicazioni anche per la sistemazione dell’area di riabilitazione per quanto riguarda l’ortopedia con l’ampliamento della palestra, ma anche la funzionalizzazione del terzo piano che è ancora grezzo con la realizzazione degli ambulatori. Oltre alle strutture è importante potenziare i servizi esistenti ed iniziare una progettazione seria e puntuale per quanto riguarda l’implementazione dei nuovi servizi con le nuove esigenze sanitarie emerse nel territorio con la pandemia”.

 



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013