Continua incessantemente l’attività di controllo del territorio della Questura di Reggio Emilia, grazie anche ai servizi disposti dal Questore con la costante collaborazione del Reparto Prevenzione Crimine Emilia Romagna Occidentale.

Alle ore 22:00 circa di ieri, un equipaggio del Reparto prevenzione Crimine – Emilia Romagna Occidentale, transitando su viale Umberto I, giunto all’altezza del Bar Piccadilly, ha notato la presenza di un gruppo di giovani con fare sospetto. Gli Agenti procedevano quindi con un controllo degli stessi, al fine anche di constatare l’effettivo rispetto delle attuali norme vigenti per contrastare la diffusione del Covid-19.

Tuttavia, nel momento in cui il personale si è avvicinato agli avventori, uno dei ragazzi del gruppo si allontanava velocemente per cercare evidentemente di sottrarsi all’imminente controllo. Bloccato, visto che lo stesso non dava contezza e motivazione della sua presenza in loco, il giovane veniva perquisito e trovato in possesso di un coltello a scatto della lunghezza totale di cm 19 con manico in legno di cm. 10 e lama ricurva di cm. 10

Mentre l’oggetto rinvenuto veniva sottoposto a sequestro, il ragazzo veniva accompagnato presso la locale Questura per gli accertamenti di rito, al termine dei quali veniva deferito all’Autorità Giudiziaria per porto abusivo di armi od oggetti atti ad offendere.

 



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013