“Aiutare per crescere”: è questo il titolo e l’obiettivo del nuovo bando per il Servizio Civile Universale rivolto ai ragazzi e alle ragazze tra i 18 e i 28 anni che coinvolge anche il Comune di Maranello.

“E’ un progetto formativo e un’occasione importante per i giovani di mettersi in gioco in prima persona, con attività al servizio della comunità e delle altre persone”, afferma Alessio Costetti, assessore a istruzione, politiche per la famiglia e politiche giovanili. “L’esperienza di questi anni ha visto un impegno serio e responsabile da parte di ragazzi e ragazze di Maranello, che hanno collaborato con i nostri uffici in progetti al servizio dei cittadini, da ultimo l’assistenza nell’attivazione dello SPID, un supporto che si è rivelato molto utile soprattutto per le persone più anziane. Sappiamo quanto in questa fase i nostri ragazzi abbiano vissuto un periodo molto impegnativo dal punto di vista emozionale e della tenuta delle relazioni: il progetto del servizio civile offre ai più giovani una possibilità di impegnarsi direttamente sul nostro territorio, e oggi, alla luce del momento che stiamo vivendo, assume una valenza ancora più forte”.

La scadenza per inviare le domande per partecipare al progetto è il prossimo mercoledì 26 gennaio alle ore 14. L’impegno richiesto, mediamente, è di 25 ore settimanali retribuite con 444,30 euro mensili. Il progetto avrà la durata di un anno e avrà inizio a partire dai mesi di maggio e giugno.
Nel dettaglio, i ragazzi selezionati saranno coinvolti in attività in ambito sociale, educativo, scolastico, culturale e informatico, con particolare riferimento all’animazione verso i giovani nel settore dei servizi all’infanzia. Il progetto ha come obiettivo il proseguimento e l’implementazione delle attività di socializzazione ed educative per i giovani, inclusi i servizi a supporto delle famiglie nella gestione dei figli e la fruizione degli spazi culturali da parte di adolescenti e ragazzi di Maranello.
Il tutto nell’ottica di dare continuità e potenziare quei servizi di prossimità e di accoglienza che hanno permesso di intrecciare relazioni e collaborazioni con le famiglie del territorio, accogliendo i loro bisogni in modo flessibile e tempestivo. Diverse le attività previste, come il servizio di accompagnamento sui trasporti scolastici e di prolungamento orario, la realizzazione di laboratori in orario scolastico ed extrascolastico per la prevenzione del disagio sociale e della dispersione scolastica, l’animazione educativa per la prima infanzia, l’animazione educativa e culturale, la promozione culturale e pedagogica. Per i ragazzi che parteciperanno sono previste 72 ore di formazione specifica.
Il prossimo mercoledì 19 gennaio alle ore 10 è previsto un incontro informativo online organizzato dall’associazione Copresc di Modena per approfondire il contenuto dei progetti, chiarire dubbi e rispondere alle domande dei giovani interessati a candidarsi. Iscrizioni e informazioni sul sito del Comune di Maranello.

 



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013