foto: Italpress

Giacomo Raspadori salva il Sassuolo al ‘Picco’. Non basta ai liguri il doppio vantaggio per conquistare l’intera posta in palio: il Sassuolo infatti si aggrappa al suo bomber tascabile, che entrato ripresa infila la doppietta per il 2-2 definitivo.

Lo Spezia per ricominciare a far punti dopo tre sconfitte di fila, il Sassuolo per confermarsi dopo le grandi prestazioni con Milan e Napoli. Al ‘Picco’ sono gli ospiti ad iniziare meglio, colpendo due legni con Berardi e Scamacca, il primo sugli sviluppi di una punizione parata da Provedel, il secondo su una conclusione dal limite. Ma con il passare dei minuti la formazione bianconera cresce: prima un gol di Kovalenko viene annullato su cross di Nzola, poi la rete arriva e questa volta è buona: Reca scappa sulla sinistra e crossa per Manaj che mette in rete da distanza ravvicinata. Si va al riposo sull’1-0 per l’undici di Motta.

La ripresa è scoppiettante, va sul 2-0 subito lo Spezia con Gyasi che sfrutta errori evidenti nella retroguardia dei neroverdi. Ma gli ospiti non ci stanno e Dionisi inserisce anche il quarto attaccante e poi anche Boga per una formazione tutta d’attacco, se non arrembante. E’ proprio il nuovo entrato Raspadori a riprenderla con due gol su pregevoli azioni offensive: la punta bolognese accorcia al 66′ e poi al 79′, su assist di Berardi, acciuffa il pari completando la sua performance da urlo. Lo Spezia però non sta a guardare e sfiora il terzo gol prima con Maggiore, servito da Manaj e poi con Nzola che si fa parare la conclusione da Consigli in uscita. Finisce 2-2, un risultato tutto sommato giusto per ciò che si è visto in campo.

Tabellino:

SPEZIA (3-5-2): Provedel 6.5; Amian 6.5, Erlic 6.5, Nikolaou 6;
Gyasi 6.5 (31’st Hristov 5.5), Kovalenko 6 (22’st Verde 6), Sala 6.5 (22’st Bourabia 5.5), Maggiore 6.5 (43’st Bastoni sv), Reca 7;
Manaj 6.5 (43’st Colley sv), Nzola 6.5.
In panchina: Zoet, Zovko, Verde, Kiwior, Hristov, Ferrer, Strelec.
Allenatore: Motta 6.
SASSUOLO (4-3-3): Consigli 7; Muldur 5.5 (1’st Toljan 6.5), Ayhan 5.5, Ferrari 6, Kyriakopoulos 6; Frattesi 6,5 (41’st Harroui sv), Lopez 6.5, Henrique 6 (1’st Raspadori 7.5); Berardi 6.5, Scamacca 6.5, Defrel 6 (24’st Boga 6).
In panchina: Satalino, Pegolo, Magnanelli, Rogerio, Peluso, Chiriches, Traore.
Allenatore: Dionisi 6.
ARBITRO: Maresca di Napoli 6.
RETI: 35’pt Manaj; 3’st Gyasi, 21′ e 34’st Raspadori.
NOTE: giornata fresca, terreno ottimo, spettatori 5.500 circa.
Ammoniti: Reca, Maggiore, Sala, Frattesi, Kyriakopulos, Berardi, Hristov. Angoli: 4-2 per il Sassuolo. Recuperi: 2′; 5′.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013