Copyright immagine: Regione Emilia-Romagna

E’ andata male la trasferta delittuosa degli ignoti ladri che questa notte hanno raggiunto un caseificio di Reggio Emilia per compiere un furto. L’allarme giunto ad un istituto di vigilanza privato e il rapido intervento dei Carabinieri della Stazione di Corso Cairoli congiuntamente ai colleghi della sezione radiomobile di Reggio Emilia, ha fatto desistere i malviventi che hanno preferito fuggire a mani vuote prima dell’arrivo dei militari.

L’origine dei fatti poco dopo le 2:30 di oggi quando, ignoti ladri, dopo aver oscurato con dello spray le telecamere, segate le sbarre degli infissi e forzato una finestra, accedevano all’interno del caseificio con l’intento di asportare forme di Parmigiano Reggiano. L’allarme giunto ad un istituto di vigilanza privato e girato al 112 dei carabinieri, ha però indotto i malviventi a desistere dai loro intenti e fuggire prima dell’arrivo dei militari. Le ricerche dei ladri, immediatamente scattate nell’intero capoluogo reggiano non hanno consentito ai carabinieri, per ora, di intercettarli.

 



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013