Applausi interminabili alla fine della proiezione de “L’Incanto e la Delizia” ieri a Roma alla Casa del Cinema, che ne hanno sancito il grande successo che continua ad avere la pellicola scritta e diretta da Francesco Zarzana, prodotta dal Comune di Sassuolo con il sostegno della Fondazione di Modena. Insieme a tutto il cast artistico, erano presenti l’Assessore alla Cultura Angela Ruini e la dirigente Giuseppina Mazzarella che hanno proceduto anche a premiare il Film “Picciridda” proiettato a Sassuolo nello scorso Buk Film Festival.

“È stato molto emozionante poter partecipare alla proiezione del film realizzato interamente a Sassuolo – commenta l’Assessore alla Cultura del Comune di Sassuolo Angela Ruini – in un tempio della cinematografia italiana e mondiale come la Casa del Cinema, il tutto assieme a regista, attori e a chi, con le musiche e la voce narrante, ha contribuito a rendere eccezionale una pellicola che non solo mette in risalto il ruolo di Maria Farnese nella storia, ma anche quel gioiello ancora troppo poco conosciuto come il Palazzo Ducale di Sassuolo ”.

“Uno splendido biglietto da visita per la Delizia Estense – aggiunge la Dirigente Giuseppina Mazzarella – in un luogo magico come la casa del cinema”

“L’obiettivo del lavoro – spiega il regista e direttore artistico BUK Festival Francesco Zarzana – era di valorizzare la dimensione culturale e storica legata al Palazzo Ducale di Sassuolo, attraverso un progetto cinematografico utile anche alla promozione del territorio. Per questo ci siamo concentrati su un arco di tempo ben preciso, che ha coinciso con la durata del matrimonio fra il Duca Francesco I d’Este e la sua sposa, Maria Farnese. Un piccolo, emozionante affresco, dedicato ad una importante dinastia, sostenuto da un grande cast e da una colonna sonora d’autore”.

 

L’INCANTO E LA DELIZIA: PRESENTE TUTTO  IL CAST.

Sono infatti tre interpreti di alto spessore, familiari al pubblico televisivo e teatrale, i protagonisti del docufilm “L’incanto e la delizia”: Katia Greco, nel ruolo della Duchessa Maria Farnese d’Este, è stata co-protagonista dell’ultima serie de “Il Commissario Montalbano”, della fiction di Rai1 “Rita Levi-Montalcini” e prima ancora de “Il giovane Montalbano”, dove ha interpretato il ruolo della prima fidanzata del commissario. Ivan Castiglione sarà il Duca Francesco I: attore noto per le collaborazioni teatrali con Roberto Saviano, del quale ha portato in scena sia “Gomorra” che “La paranza dei bambini”, ama alternare il grande teatro alla televisione e al cinema, ed è stato diretto da grandi registi quali Mario Martone, Daniele Lucchetti e Alessandro D’Alatri.  Nel ruolo di Vittoria Farnese d’Este i riflettori saranno puntati sull’attrice Carmen Di Marzo, in questo periodo su Rai1 nella nuova serie della fiction “I bastardi di Pizzofalcone”.  La voce narrante del docufilm è dell’attrice Federica Quaglieri, la colonna sonora originale è affidata ai musicisti Alessandra Drusian e Fabio Ricci, in arte i Jalisse, che hanno inserito fra i temi musicali anche il loro successo “Non aver paura di chiamarlo amore”.

La proiezione di ieri è stata anche l’occasione per premiare il film “PIcciridda” che ha vinto il Buk Film Festival dove la pellicola è stata proiettata nel maggio scorso al Crogiolo Marazzi di Sassuolo.

 



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013