Ha accompagnato l’anziana mamma per denunciare l’indebito utilizzo della carta di credito che aveva usato lui per pagare prestazioni sessuali consumate con Gift Card Amazon, poi utilizzate dalla prostituta per acquistare sul sito Amazon generi alimentari, scarpe, occhiali da sole, telefono cellulare e asciugatrice portatile per un controvalore di circa 700 euro. Probabilmente riteneva la denuncia della madre una mera formalità ma successivamente, a distanza di alcuni mesi, si è visto convocare in caserma dai carabinieri della stazione di San Polo d’Enza che, al termine delle indagini, hanno accertato a suoi carico precise responsabilità in ordine a quanto denunciato dalla madre.

Per questo motivo, con l’accusa di indebito utilizzo di carte che abilitano al pagamento, aggravato dalla continuazione del reato, i carabinieri della stazione di San Polo d’Enza hanno denunciato alla Procura reggiana un 50enne del paese che, come emerso dalle indagini, ha usato indebitamente la carta della madre per pagare prestazioni sessuali consumate con una prostituta. All’indomani della denuncia le indagini dei carabinieri di San polo d’Enza si sono infatti indirizzate nei confronti di una prostituta brasiliana 34enne abitante a Parma, risultata colei che aveva usato le Gift Card Amazon acquistate con la carta di credito. Gift Card quelle usate dalla 34enne brasiliana acquistate in buona fede dalla stessa con le credenziali della carta di credito della denunciante che gli aveva fornito il 50enne reggiano per pagare prestazioni sessuali. Acquisiti gli incontrovertibili elementi di responsabilità a carico del 50enne, lo stesso è stato denunciato alla Procura reggiana.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013