Inizierà il 27 settembre, alle ore 20.30 nella sede della Croce Verde in via dei Partigiani, il nuovo corso per i volontari. Un corso ovviamente gratuito, a iscrizione obbligatoria, che consentirà alla Pubblica assistenza di Castelnovo Monti e Vetto di continuare a garantire i servizi per la collettività, tutt’altro che scontati visto l’ingente sforzo che richiedono e l’aumento degli stessi a cui si è assistito negli ultimi anni.

Spiega il Presidente della Croce Verde Iacopo Fiorentini: “A settembre parte il nuovo corso per aspiranti volontari. Siamo molto contenti di poter dire che nei mesi scorsi ci sono arrivate molte richieste per attivarlo.  Attualmente la Croce Verde di Castelnovo Monti e Vetto conta 348 volontari attivi, con una media di 44 anni, che si impegnano per affrontare una mole di lavoro davvero consistente: parliamo di circa 7.300 ore di servizio mensili, 46 servizi al giorno, che i volontari si sobbarcano insieme ai collaboratori in organico alla Pubblica Assistenza. Da 45 anni la Pubblica Assistenza è al servizio del paese e del territorio, con il massimo impegno, ma gli ultimi due anni sono stati durissimi a causa della pandemia. Sono aumentati in modo esponenziale i servizi di emergenza e trasporti ordinari, e siamo stati chiamati anche a dare risposte inedite, affiancando il Comune e altre Associazioni per mettere in campo tutti gli strumenti per sostenere le famiglie, gli anziani soli, anche le attività economiche e commerciali, ad esempio con la consegna di farmaci e prodotti a domicilio. Abbiamo attivato nuovi servizi che ora intendiamo continuare a portare avanti, ma abbiamo bisogno di forze nuove, di persone generose, che abbiano la possibilità di donare un po’ di tempo, anche poco, per gli altri”.

Prosegue Fiorentini: “Abbiamo infatti la necessità di crescere nel numero di volontari, per poter continuare a garantire i nostri standard in termini di quantità e qualità, ed esserci sempre per chi ha bisogno di noi. Chiunque può dare il proprio contributo: frequentare il corso significa poter essere utili in molti ambiti diversi. Non solo l’emergenza – urgenza. Anche chi non se la sentisse di dedicarsi a questo tipo di servizio avrà la possibilità di cimentarsi in altri compiti, tutti ugualmente importanti: dal centralino per le chiamate, ai trasporti ordinari, i servizi sociali, il taxi sanitario, i trasporti disabili, il trasporto dializzati, l’assistenza a manifestazioni ed eventi, il trasporto organi, gli interventi di protezione civile e tante altre attività attraverso le quali ogni giorno andiamo incontro alle richieste ed esigenze della comunità, specialmente delle sue fasce più deboli. Questi ultimi due anni hanno dimostrato come sia fondamentale poter contare su un servizio sanitario altamente efficiente, che sia affiancato dalle Associazioni del soccorso come la nostra per dare risposta allo sforzo enorme che la pandemia ha richiesto. Per questo auspichiamo che siano in tanti, come i presupposti di queste settimane lasciano pensare, che scelgano di frequentare il corso e diventare volontari: basta un po’ di tempo da dedicarci, ogni contributo sarà accolto con enorme gratitudine da parte di tutti noi. E ribadiamo ancora una volta che diventare volontari Croce Verde significa entrare in una grande famiglia, dove si lavora sodo ma ci sono anche occasioni per fare solide e belle amicizie”.
Il corso verrà svolto nel pieno rispetto delle norme di contenimento del virus Covid-19. Iscrizione obbligatoria con il link https://forms.gle/8EtctFphsMTvjpdL9, sul sito www.croceverdecm.it, via email a info@croceverdecm.it o telefonando al numero 0522 612164.

Nel caso l’emergenza sanitaria non lo permettesse, il corso si svolgerà in modalità online. Per maggiori informazioni telefonare allo 0522 612164.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013