I Carabinieri del Comando provinciale di Modena, nel corso dell’ultimo week end di Ferragosto, hanno effettuato una serie di controlli ad esercizi pubblici e ai luoghi di aggregazione della provincia.

Nel corso di tali attività, sabato notte i Carabinieri della Stazione di Pievepelago hanno elevato sanzioni ammnistrative a due esercizi ricettivi, un pub e un bar, per mancato rispetto delle regole di mantenimento del distanziamento sociale. Nella circostanza al primo esercizio è stata rilevata anche l’assenza del previsto precursore per accertamento etilometrico mentre al secondo è stato contestato anche il mancato rispetto dell’orario di autorizzazione alla diffusione della musica.

Nel corso dei controlli, i militari della medesima Stazione hanno elevato sanzione amministrativa anche ad un giovane modenese, trovato nei pressi degli impianti sportivi in stato di evidente ubriachezza.

La stessa nottata a Sestola, i Carabinieri della locale Stazione e del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Pavullo nel Frignano hanno controllato e denunciato un giovane modenese trovato in possesso di un coltello a serramanico, della sostanza stupefacente e un bilancino di precisione. Un coetaneo, sempre modenese, è stato trovato in possesso di uno sfollagente. Entrambi risponderanno di porto abusivo di strumenti atti ad offendere. Nel corso del controllo, anche un terzo giovane è stato trovato in possesso di una dose di hashish.
I controlli sono stati estesi anche ad un pub del luogo, il cui gestore è stato sanzionato per non aver esposto le previste tabelle indicanti le informazioni sui rischi conseguenti all’assunzione di bevande alcoliche.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013