Casa Paretto (foto: laviadeimonti.com)

È un viaggio che si perde nel tempo, quello che porta alla scoperta dei paesi fantasma dell’Appennino, antiche borgate oggi abbandonate e ridotte al silenzio, ma che fino a pochi decenni fa erano abitate stabilmente da contadini e pastori. Sono tantissimi, infatti, i borghi nascosti tra i boschi delle nostre montagne, di cui non rimane che qualche spettrale brandello di muro, ancora capace, però, di raccontare storie e tradizioni di un tempo.

Tra i borghi abbandonati più importanti per vastità c’è senza dubbio Casa Paretto, situato nel comune di Pievepelago, sopra la strada comunale che porta a Tagliole e al lago Santo. Abitato fino alla Seconda Guerra mondiale da contadini, ha iniziato ad essere progressivamente spopolato a partire dal Dopoguerra. Tra le tante case oggi in completa decadenza, spicca la chiesa della Madonna della Neve, restaurata nel 2019 da alcuni proprietari, con fondi privati e il sostegno della Parrocchia di Pievepelago, e riaperto al culto. Un’iniziativa lodevole che ha permesso al borgo di rivivere: il 1° agosto 2021 verrà celebrata la santa messa in occasione della Madonna della Neve. Fino a 40 anni fa, infatti, il borgo si rianimava ogni 5 agosto, festa della Madonna della Neve. Ma dagli anni Ottanta l’abbandono era stato completo. Fino ad oggi.

Sabato 24 luglio 2021 le guide ambientali escursionistiche de La via dei monti organizzano un’escursione guidata alla scoperta di Casa Paretto. Il trekking percorre un itinerario ad anello di circa 13 chilometri con un dislivello di 700 metri in salita, toccando parte del nuovo ‘sentiero delle chiese e dei briganti’ recentemente segnalato (bianco/azzurro) da alcuni volontari, che permette anche di raggiungere a piedi il santuario di Monticello partendo da Casa Paretto.

Il ritrovo per l’escursione guidata è alle ore 9 a Pievepelago. Info e iscrizioni: Davide 3711842531.  Si consigliano scarponcini da trekking, vestiario comodo per camminare, acqua e uno spuntino.  Il costo è di 15 euro per gli adulti e di 7 euro per i minori di 16 anni.

Le iniziative fanno parte del calendario di escursioni guidate promosso dal gruppo di guide ambientali escursionistiche de ‘La via dei monti’ con il patrocinio dei Comuni di Abetone-Cutigliano, Fanano, Fiumalbo, Frassinoro, Montecreto, Pievepelago, Riolunato, Serramazzoni, Sestola, Gaggio Montano, Lizzano in Belvedere, Alto Reno Terme, di Ente Parchi Emilia Centrale, consorzio Valli del Cimone, Cimone Holidays, Corno Alle Scale. Programma completo e dettagli: 3711842531, info@laviadeimonti.com, www.laviadeimonti.com, pagina Facebook ‘La via dei monti’.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013