C’è tempo fino al prossimo 9 Luglio per partecipare all’avviso pubblico che aggiorna le graduatorie per alloggi ERP nei Comuni appartenenti all’Unione dei Comuni del Distretto Ceramico.

Le nuove domande e gli aggiornamenti per l’integrazione dei punteggi si devono presentare tramite appuntamento presso gli appositi uffici dei poli territoriali fino e non oltre il 9 Luglio 2021 alle ore 12.00, mediante i moduli appositamente predisposti, che si potranno ritirare o presso lo sportello sociale dei diversi poli territoriali o scaricandoli dal sito dell’Unione.

Gli alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica sono assegnati secondo l’ordine di priorità fissato con un’apposita graduatoria, ai nuclei aventi diritto in possesso dei requisiti.

I requisiti e le condizioni attributive di punteggio devono essere posseduti al momento della presentazione della domanda e devono permanere al momento dell’assegnazione.

I requisiti per presentare la domanda sono: cittadinanza italiana o altra condizione ad essa equiparata; residenza o attività lavorativa nell’ambito territoriale regionale da almeno 3 anni e residenza o attività lavorativa nel Comune dell’Unione dove si presenta la domanda; limiti alla titolarità di diritti reali su beni immobili; non aver avuto precedenti assegnazioni di alloggi di edilizia residenziale pubblica cui è seguito il riscatto o l’acquisto; assenza di Precedenti finanziamenti agevolati in qualunque forma concessi dallo Stato o da Enti pubblici; avere un reddito complessivo del nucleo familiare non superiore al valore Isee di 17.154 euro; Possedere un patrimonio mobiliare non superiore a 35 mila euro.

“Il regolamento è stato aggiornato in alcuni criteri rispetto al passato – sottolinea l’Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Sassuolo Sharon Ruggeri – la modifica principale, per quanto riguarda Sassuolo, è l’aumento di punteggio in graduatoria, da 5 a 15 punti, legato agli anni di permanenza sul territorio per premiare chi da più tempo contribuisce al tessuto sociale ed economico di Sassuolo”.

La domanda viene presentata sotto forma di autodichiarazione del richiedente relativamente al possesso dei requisiti e delle condizioni attributive di punteggio; dovranno essere allegati alla stessa solo i certificati di invalidità  ed eventuali documenti riguardanti l’abitazione. E’ necessario un documento di riconoscimento valido e la dichiarazione Isee per cui occorre rivolgersi ai Caf.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013