Trasferta amara per la Green Warriors Sassuolo, che sul campo della CBF Balducci HR Macerata – terza forza del campionato e vincitrice della Coppa Italia – cede 3-0 (27-25 25-21 25-20) al termine di un match ben più equilibrato di quanto il risultato finale lasci intuire.

Le neroverdi di coach Barbolini giocano un buon primo set, rispondendo colpo su colpo alle bordate di Lipska: il set scorre equilibrato, poi nel finale le neroverdi trovano un buon break e allungano 20-24. Macerata però non si scompone e – complice qualche errore di troppo in casa neroverde – pareggia e poi chiude 27-25.

Anche il secondo set è equilibrato fin dalle prime battute: Macerata tenta piu volte la fuga, complici le buone giocate in attacco e a muro delle centrali Martinelli e Mancini, ma Sassuolo riesce sempre a rientrare. Nel finale di set (20-20) però le padrone di casa sono più incisive e si giudicano il parziale 25-21 con il primo tempo di Mancini.

Sotto 2-0 e spalle al muro, nel terzo parziale la Green Warriors parte forte e conduce anche di 4 lunghezze (8-12) ma Macerata trova presto il pareggio (13-13). Le due formazioni procedono appaiate (19-19), poi Macerata torna a fare la voce grossa a muro e chiude 25-20 aggiudicandosi l’intera posta in palio.

 

 



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013