Fino a domenica 21 marzo, con l’entrata in vigore della provincia di Modena in ‘zona rossa’, anche il Comune di Soliera recepisce e attiva tutte le disposizioni anti-contagio da Covid19 previste dall’ultimo Dpcm Draghi e dalla collegata ordinanza della Regione Emilia Romagna.
Alcune misure tuttavia riguardano nello specifico i servizi culturali gestiti dalla Fondazione Campori. La Biblioteca Campori di piazza Fratelli Sassi è chiusa al pubblico, tranne che per il ritiro e la restituzione dei volumi precedentemente prenotati.

Ecco come funziona la prenotazione: i volumi si devono prenotare in anticipo attraverso la app o il catalogo online BiblioMo accedendo all’area riservata; ci si deve presentare in biblioteca per il ritiro dopo aver ricevuto l’ok dalla biblioteca. Quando il libro è pronto, viene inviato un avviso via mail, da quel giorno c’è una settimana di tempo per il ritiro e non è necessario prenotare.
Gli orari restano dal lunedì al venerdì ore 14.30-19 e martedì e sabato mattina ore 9-13.
Vista la situazione, è fortemente consigliato il prestito a domicilio, che permette anche la restituzione dei volumi attualmente in prestito. Per richiederlo bisogna compilare il modulo prenotazione online.
Restano chiusi al pubblico i servizi presenti nel centro culturale Il Mulino di via Nenni 55: Biblioteca Campori Junior, ludoteca Ludò e spazio giovani Reset. Rimangono chiusi la mostra “Arnaldo Pomodoro. {sur}face” presso il Castello Campori, il Nuovo Cinema Teatro Italia di via Garibaldi 80 e il centro culturale Habitat di via Berlinguer 201.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013