«È un ulteriore intervento messo in atto dalla nostra cooperativa per favorire il contatto tra gli ospiti della struttura e i loro familiari. Peccato, però, che non potremo usarla per un po’ di tempo, visto che da domani siamo in zona rossa». Così Gaetano De Vinco, presidente della cooperativa sociale Domus Assistenza di Modena, commenta la stanza degli abbracci consegnata oggi alla Casa residenza anziani Quadrifoglio di Carpi.

L’attrezzatura, che permette al visitatore e all’ospite di abbracciarsi reciprocamente grazie a quattro manicotti, è stata donata dal Lions Club Alberto Pio di Carpi.

«La stanza degli abbracci si aggiunge alle telefonate e videochiamate con smartphone e i-pad che abbiamo iniziato a fare la scorsa primavera – continua De Vinco –

La devoluzione del Lions Club Alberto Pio di Carpi, che ringraziamo, conferma il bel rapporto che abbiamo con il territorio. Fin dall’inizio della pandemia abbiamo ricevuto tante attenzioni e sostegno da associazioni, gruppi di volontariato e singoli cittadini che hanno riconosciuto il lavoro svolto nella Cra e – conclude il presidente della cooperativa Domus Assistenza – aiutato i nostri operatori ad alleviare i momenti di solitudine vissuti dagli anziani».



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013