Carissimi Sig.ri Simeone e Barbieri,

Siete due giovani sassolesi proprio come noi; crediamo però di avere una grande differenza da voi: non ci riempiamo la bocca di bugie semplicemente per ottenere 0.2 secondi di visibilità.

Nella vostra ultima dichiarazione a mezzo stampa colpevolizzate Sindaco e Assessore alle Politiche Giovanili di non adempiere ai propri doveri, affermando in modo quasi esplicito delle colpe sugli ultimi fatti di cronaca avvenuti a Sassuolo. Rinfreschiamo per un attimo la vostra memoria allora:

– settembre 2018 aggressioni avvenute in Piazza Martiri e zona Temple Bar,

– ottobre 2018 baby gang fa razzia a Montefiorino: quattro denunciati tutti sassolesi

–  novembre 2018 aggressione con rapina in pieno centro a Sassuolo, fermato ragazzo di 23 anni con numerosi precedenti penali.

Sono solo alcuni dei gravissimi episodi avvenuti durante il mandato Pistoni, non molti mesi prima dell’insediamento dell’attuale Giunta Menani.

Da allora il Sindaco ha dialogato parecchio con le Forze dell’Ordine per arginare il problema e molte le azioni intraprese dall’incremento della videosorveglianza, all’aumento dei controlli interforze in città.

Si accusa anche l’Assessore alle Politiche Giovanili di aver convocato solo una Consulta dei Giovani (come se convocare la Consulta avrebbe potuto evitato una rissa) da inizio mandato. Peccato che le convocazioni siano state ben 3 in 18 mesi!

Compito della Giunta è garantire la sicurezza della città: in questa direzione l’impegno è massimo e sta dando i primi risultati, per arrivare al 2024, fine del mandato, a consegnare ai sassolesi una città più sicura, sotto tutti gli aspetti e come meritano, rispetto a come era stata lasciata nel 2019.

Andrea Nicolini, Lega Giovani Sassuolo

Sara Spagni, Vicepresidente Consiglio Comunale Sassuolo

Andrea Boni, Consigliere Comunale

“Trovo esilarante che un consigliere comunale persista nel raccontare bugie sul mio operato. Invito inoltre Sia il Sig. Simeone che il Sig. Barbieri a leggere i regolamenti comunali in quanto non è l’Assessore a dover convocare le Consulte bensì il Presidente. Oltre a questo, anche il dato fasullo sulle convocazioni… Ben 3 in 18 mesi e non una sola in due anni come invece è stato bugiardamente detto.

A maggio 2019 non esisteva un settore dedicato alle Politiche Giovanili che è invece stato creato proprio dalla sottoscritta inserendo una voce specifica a bilancio, individuando un Referente e un Responsabile.

Numerose anche le iniziative intraprese sfruttando e reperendo risorse da Ministero e Regione. Dal GAL al progetto culturale del Servizio Civile che vede ben 4 posti a disposizione, al progetto “Ai nostri occhi”: la realizzazione di un video documentario interamente finanziato dal Comune di Sassuolo sugli effetti psicologici e sociali che il Covid ha avuto sui giovani. Due associazioni giovanili individuate per svolgere il progetto ricevendo a testa un contributo pari a 4.500 €: ad una di esse fa parte anche il consigliere Barbieri.

Invito dunque ad una maggiore serietà nel diffondere notizie nel rispetto dei cittadini, soprattutto da chi siede tra i banchi del Consiglio Comunale: siamo figure Istituzionali… dovremmo dare il buon esempio e non diffondere odio verso l’Amministrazione attraverso fake news.

Sharon Ruggeri, Assessore alle Politiche Giovanili, Politiche Sociali, Sport



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013