Due distinti incidenti, avvenuti nei giorni scorsi, hanno coinvolto persone prive di patente di guida, perché ritirata in precedenza o addirittura mai conseguita, entrambi rilevati e sanzionati dalla Polizia Locale di Sassuolo.

Mercoledì 13 gennaio, alle ore 18, C.O, nato a Sassuolo nel 2003, minorenne senza patente di guida, ha sottratto ai genitori le chiavi l’autovettura Fiat 500. All’insaputa dei familiari il ragazzo si è messo alla guida del mezzo e dal luogo di residenza è giunto in viale San Pietro dove, giunto all’intersezione con via San Paolo, durante la manovra di svolta a destra, ha invaso la corsia opposta impattando la Toyota Yaris di S.T, nata in Ucraina nel 1983 e residente a Serramazzoni. L’urto frontale ha causato lo scoppio degli airbag nei veicoli. Immediatamente dopo aver causato il sinistro il C.O si è allontanato, con l’intento di sottrarsi all’identificazione, mentre la donna è stata soccorsa e trasportata dal 118 presso il pronto soccorso dell’Ospedale di Sassuolo, da dov’è stata successivamente dimessa con una prognosi di 3 giorni.

Dopo una breve attività di indagine gli agenti della Polizia Locale di Sassuolo hanno rintracciato i proprietari del mezzo incidentato ed abbandonato ricostruendo, anche grazie alla presenza di testimoni oculari, la responsabilità dei fatti. C.O. è stato quindi denunciato a piede libero alla procura per i minorenni di Bologna, per i reati di “Omissione di soccorso a persone ferite in sinistro stradale” e “fuga in caso di incidente con danni alle persone”. Gli è stata inoltre elevata la sanzione amministrativa prevista dal codice della strada per non essere riuscito a mantenere il controllo del veicolo, causando un sinistro stradale, oltre che ovviamente per guida senza patente.

Sabato 16 gennaio, poi,  è accaduto un altro sinistro, senza feriti, con fuga del conducente questa volta maggiorenne, risultato poi circolare con patente ritirata. Identificato sul territorio di Sassuolo anche grazie alla collaborazione con la Polizia Locale di Modena, questa mattina si sono concluse le contestazioni delle varie sanzioni cui era incorso. L’auto è stata sottoposta a fermo per 3 mesi.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013