“Il Senatore Paragone ha deciso di fare questa sera la sua ennesima passerella social violando e incitando alla trasgressione della legge. In questo momento si trova in uno dei ristoranti aperti in violazione delle norme anti-covid sotto la bandiera #Ioapro1501; la Filetteria di Sassuolo, città dove sono nato.

E’ vergognoso vedere come anche chi lavora nelle istituzioni quotidianamente sia il primo a fregarsene delle norme. Da quando è iniziata questa pandemia lavoriamo sette giorni su sette per permettere all’Italia di superarla nel più breve tempo possibile. Pur comprendendo la difficoltà nella quale versa il settore della ristorazione, queste iniziative sono solo dannose e non fanno altro che peggiorare la situazione, esasperare gli animi e dividere gli italiani; speriamo tutti di tornare al più presto a godere di una ottimo pasto nelle migliaia di ristoranti di qualità del nostro Paese. Per questo è irricevibile il messaggio che il Senatore Paragone vorrebbe far passare; non è questo Governo a voler schiacciare il settore della ristorazione. La sua narrazione è come al solito viziata dal suo astio verso la maggioranza di cui ha fatto parte e che gli ha permesso di entrare in parlamento. Non importa, lui continui il suo show; noi continueremo a lavorare per i cittadini” E’ quanto afferma il Sen. Gabriele Lanzi, Segretario e Delegato d’Aula per il Gruppo M5S, membro della Commissione Industria, Commercio e Turismo.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013