L’ennesima operazione di polizia giudiziaria in tema di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti da parte della Compagnia Carabinieri di Sassuolo è scattata alle ore 12:00 di oggi. Diversi militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Sassuolo hanno circondato l’abitazione, a Prignano sulla Secchia e una cantina a Castellarano di un 43enne del luogo che aveva allestito una piazza di spaccio.

I Carabinieri attraverso attività prolungate di pedinamento, controllo e osservazione avevano intuito che detta persona, sconosciuta agli inquirenti, presso l’ abitazione potesse detenere lo stupefacente.

Attraverso un blitz contemporaneo i Carabinieri sono riusciti ad entrare sia nella sua abitazione che nella cantina.

Nell’abitazione, all’interno di un fienile controllato da un grosso cane e all’interno di un recipiente per il mangime sono stati trovati 5 chilogrammi di hashish mentre nella cantina di Castellarano altri 4 kg della stessa sostanza stupefacente, che sono stati sequestrati.
I 48 panetti di hashish pronti per essere spacciati nel periodo di Natale avrebbero fruttato sul mercato circa 100.000,00 euro

Il 43 enne italiano è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Modena a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Con questa operazione di polizia giudiziaria, sono 83 le persone tratte in arresto dai militari della Compagnia di Sassuolo dall’inizio di questo anno (20 kg di droga, cocaina e hashish, quasi 700.000,00 euro in contanti sequestrati in diverse attività di polizia giudiziaria non ultima la “Tiger”, con un giro di affari di diversi milioni di euro).

All’operazione ha collaborato anche l’unità cinofila della Polizia Locale del Comune di Sassuolo.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013