“Quali iniziative intende assumere il Ministero dei Trasporti per ripristinare un adeguato collegamento fra le due sponde del fiume Secchia all’altezza della Frazione di Veggia di Casalgrande e la città di Sassuolo al fine di rispondere alle esigenze di circolazione in condizioni di sicurezza?” A porre la questione al Ministero delle infrastrutture e dei trasporti con una interrogazione ad hoc è il senatore Lega Stefano Corti.

“La Giunta del Comune di Sassuolo ha approvato, nella seduta di martedì, lo studio di fattibilità del Ponte Veggia che prevede una spesa complessiva di oltre 6 milioni di competenza del Comune di Sassuolo per il 50 per cento. Ricordiamo che il ponte, situato nella fascia pedemontana tra le province di Modena e Reggio Emilia, collega il distretto ceramico, principale polo produttivo mondiale per la produzione di piastrelle ceramiche: parliamo di 300 aziende con un’occupazione di 18.000 risorse umane”.

“Dal ponte transitano ogni giorno dai 20mila ai 25mila veicoli: è indispensabile dunque individuare la soluzione migliore per la messa in sicurezza statica del ponte e l’eventuale realizzazione della passerella ciclo-pedonale. Fondamentale dunque la sollecitazione del gruppo Lega in Senato affinchè il Ministero dia la priorità a questa determinante infrastruttura” – aggiungono il sindaco di Sassuolo Francesco Menani e il consigliere regionale della Lega Stefano Bargi.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013