Duecento giorni dopo l’ultimo match ufficiale, la Green Warriors Sassuolo è pronta per iniziare il suo cammino nella 76esima edizione del Campionato di Serie A femminile, il terzo con la formazione neroverde ai nastri di partenza.

Dopo due anni di esordi casalinghi, per la prima volta quest’anno Sassuolo aprirà la sa stagione in trasferta e per le ragazze di coach Barbolini, inserite nel girone Ovest, sarà subito un esordio complesso: le neroverdi si troveranno di fronte la Futura Volley Busto Arsizio, formazione che sulla carta dovrebbe essere tra le favorite non solo del girone ma dell’intero campionato.

Buon mix di atlete confermate dalle scorse stagioni e nuovi innesti di mercato, Busto si presenta con un roster importante, con tante e valide giocatrici di categoria. Tra queste, sicuramente Lualdi e Carletti, entrambe al primo posto lo scorso anno nelle rispettive categorie in termini di palloni messi a terra, ma anche capitan Zingaro, vera e propria bandiera bustocca, Michieletto, schiacciatrice di equilibrio alla sesta stagione in A2, il libero Garzonio e le giovani Latham e Sartori.

Un ostacolo subito ostico quindi per Dhimitriadhi e compagne, che si presenteranno al san Luigi di Busto Arsizio al gran completo. Con un roster ufficiale da diciassette giocatrici e la possibilità di inserirne quattordici sul Camp 3, coach Barbolini ha convocato per il match d’esordio le palleggiatrici Spinello e Pasquino, l’opposto Antropova, le schiacciatrici Dhimitriadhi, Ferrari, Magazza, Salinas e Zojzi, le centrali Busolini, Civitico, Fornari e Tajè e i due liberi Falcone e Pelloni.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013