La Comunità islamica dona 10 mila euro al Policlinico per fronteggiare le conseguenze dell’emergenza




Il ringraziamento per un gesto “di grande generosità e di appartenenza alla comunità modenese” è stato espresso dal sindaco Gian Carlo Muzzarelli ai rappresentanti della moschea di via Portogallo che hanno raccolto e donato 10 mila euro al Policlinico per contribuire a fronteggiare le conseguenze dell’emergenza sanitaria dovuta al coronavirus.

Il sindaco ha accolto in Municipio, nella mattinata di mercoledì 27 maggio, il presidente Adil Laamane e i rappresentanti della comunità insieme ad Antonio Brambilla, direttore dell’Ausl di Modena e commissario dell’Azienda ospedaliero universitaria, che a sua volta ha ringraziato per un’iniziativa che “fa sentire agli operatori sanitari la vicinanza della città e contribuisce ad affrontare al meglio l’emergenza”.
I fondi sono stati raccolti all’interno della comunità, “per esprimere la nostra riconoscenza – ha detto il presidente – ai medici, agli infermieri, agli operatori sanitari e a tutti coloro che si sono impegnati per fronteggiare l’emergenza”.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013