Fiorano Modenese si illumina




Può partire il progetto sull’illuminazione pubblica del Comune di Fiorano Modenese, bloccato da mesi per un ricorso. Un progetto complesso e lungimirante, ispirato ad un forte risparmio energetico, che prevede la sostituzione di tutti gli oltre 4.000 punti luce del territorio comunale.

L’iter di aggiudicazione in realtà avrebbe potuto considerarsi concluso già un anno fa, a luglio del 2019, dopo avere espletato la gara. Nei mesi seguenti però la ditta arrivata seconda ricorre al TAR e Il Comune deve attendere la sentenza che arriva a febbraio 2020. Il ricorso viene totalmente respinto e per la ditta ricorrente parte il termine di 30 giorni per poter fare appello al Consiglio di Stato.

A causa dell’emergenza covid-19 i tempi si allungano ulteriormente, fino alla svolta decisiva, arrivata nei giorni scorsi, quando la ricorrente rinuncia al secondo grado.

Ora nulla osta ufficialmente alla sottoscrizione del contratto fra il Comune di Fiorano Modenese, tramite la società patrimoniale ‘Fiorano Gestioni Patrimoniali’, e la ditta Engie Servizi S.p.A, vincitrice della gara.

Nei giorni scorsi sono iniziati gli incontri di carattere operativo tra l’azienda appaltatrice e i tecnici comunali ed è stato predisposto un primo programma di interventi.

Dalla metà di giugno circa, partiranno i 60 giorni per la realizzazione del progetto esecutivo. L’inizio effettivo dei lavori è previsto per il mese di settembre.

Tra gli obiettivi del progetto ci sono l’ammodernamento tecnologico e funzionale della pubblica illuminazione tramite interventi di tipo elettrico e meccanico sui singoli centri luminosi e sui loro sostegni, che potranno comportare, dove necessario, la trasformazione completa del complesso luminoso. Verranno inoltre realizzati nuovi punti luce in strade e zone attualmente prive di illuminazione pubblica.

Per raggiungere l’efficientamento energetico, il progetto prevede la sostituzione di tutti i corpi illuminanti con lampade a tecnologia LED, che offrono una migliore illuminazione con minore potenza installata.

I primi interventi prevedono la presa in carico di tutta la manutenzione ordinaria, il rifacimento della illuminazione di piazza Ciro Menotti e l’incremento dei punti luce in viale della Vittoria, in concomitanza con i cantieri che riguarderanno le due aree: quello per la riqualificazione di via Vittorio Veneto (e del centro) e quello relativo al rifacimento di marciapiedi e asfalto di viale della Vittoria. Interventi già avviati o progettati che si realizzeranno nell’estate 2020.

Con il secondo stralcio del progetto di illuminazione pubblica verranno realizzati anche specifici progetti illuminotecnici per il Santuario e il Castello di Spezzano.

Per l’Amministrazione comunale è un traguardo a lungo atteso, un investimento molto importante per riqualificare il territorio di Fiorano Modenese, di cui presto cittadinanza  e bilancio comunale potranno beneficiare.

La pubblica illuminazione infatti presenta oggi molte criticità e le segnalazioni sono numerose, seguite da interventi costosi (circa 200-250 euro a lampada) e alle volte non risolutivi a causa di linee e quadri ormai logorati dal tempo e dall’uso.

 



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013