Castelfranco Emilia: riprende l’attività ambulatoriale del Centro di Terapia Antalgica




Il Centro di Terapia Antalgica (CTA) con sede a Castelfranco Emilia riprende la sua attività ambulatoriale dopo lo stop per l’emergenza Covid-19. La struttura presso la Casa della Salute “Regina Margherita”, Hub della Rete Regionale della terapia del dolore, sta ricontattando proprio in questi giorni i pazienti le cui visite erano state sospese nei mesi scorsi (al momento non sono ancora possibili nuove prenotazioni tramite CUP). In particolare, si tratta di prestazioni di II livello, con riferimento ad attività di impianto, gestione e sorveglianza dei dispositivi per il controllo del dolore e attività di infiltrazione eco-guidata.

“Nella prima fase di emergenza il Centro è stato il riferimento territoriale per tutte le urgenze provinciali, ma non solo – dichiara Cristina Mastronicola, responsabile del CTA -. In parallelo, abbiamo comunque garantito continuità ai nostri pazienti con un monitoraggio telefonico costante. Sono state effettuate all’incirca centocinquanta chiamate per verificare la correttezza della terapia in corso e, nei casi di terapia non più gestibile a distanza, abbiamo effettuato visite urgenti. Inoltre – prosegue Mastronicola -, abbiamo attivato un’unità, composta da un medico e un infermiere, che due volte a settimana si recava nelle abitazioni di quelli che necessitavano di rifornimenti dei presidi di assistenza. In questo modo l’attenzione ai pazienti più fragili, per esempio quelli oncologici e con spasticità, non si è mai interrotta. Siamo stati ben accolti e i malati a casa si sono sentiti seguiti anche in un momento così difficile”.

Nella cosiddetta Fase 2 si proseguirà con l’attività a domicilio, ma al contempo è ripartito il servizio ambulatoriale, anche grazie all’organico tornato a regime, in particolare i controlli e le visite sospese come da indicazione regionale. Importanti le misure di sicurezza adottate, con un orario dilazionato tra mattina e pomeriggio, una sala d’attesa dove i pazienti vengono chiamati direttamente dagli operatori e dove vige l’obbligo di guanti e mascherine.

“Il Centro di Terapia Antalgica – spiega la Direttrice del Distretto di Castelfranco Emilia, Antonella Dallari – è l’unico in Regione e in Italia che opera in una Casa della Salute, con una sede anche all’Ospedale Civile di Baggiovara per la chirurgia maggiore (al momento ancora sospesa). L’équipe non si è mai fermata neppure in emergenza, con un’attenzione particolare per le visite a domicilio. E’ stato fatto un grande sforzo per ripensare al servizio e garantirne l’operatività per tutta l’Area Vasta Emilia Nord di cui siamo riferimento, e per questo ringrazio tutto lo staff che ha dato il massimo”.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013