“Il regolamento urbano approvato a Sassuolo ha come obiettivo il contrasto del fenomeno dell’accattonaggio e l’introduzione del daspo urbano voluto dall’ex ministro dell’Interno Pd Minniti”. Lo ha detto il consigliere regionale Lega Emilia Romagna Stefano Bargi.

Che aggiunge: “Il regolamento riprende una formula già usata da altre città del nord. Come mai solo a Sassuolo si grida allo scandalo? Forse perché il PD Emiliano non ha accettato la perdita di un comune come Sassuolo come del resto confermano le clamorose dichiarazioni fatte dal gruppo PD sassolese in un “fuori onda” dell’ultimo consiglio?”

Bargi replica così all’interrogazione della consigliera regionale Giulia Pigoni (Lista Bionaccini) che ha chiesto alla Giunta regionale un parere sulla decisione del Comune di Sassuolo di sanzionare l’elemosina alle persone indigenti anche durante il periodo del Covid 19.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013