Spilmberto: ripristino della custodia cautelare in carcere per un 33enne italiano, causa le ripetute violazioni alle prescrizioni




Ieri nel tardo pomeriggio, i carabinieri della stazione di Spilamberto hanno tratto in arresto un italiano 33enne del luogo, già noto alle forze dell’ordine, in esecuzione di ripristino della custodia cautelare in carcere, precedentemente emessa nei suoi confronti per reati di rapina, violenza privata, estorsione e lesioni personali aggravate, commesse a Spilamberto nel maggio del 2019. Il provvedimento trae origine dalle documentate e ripetute violazioni alle prescrizioni imposte dal precedente provvedimento restrittivo, opportunamente documentate dai carabinieri delegati all’attività di controllo.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013