Nuovo punto di partenza per la costruzione della Casa della Salute di Castellarano




Un ulteriore passo avanti ieri per la costruzione della Casa della Salute di Castellarano con la pubblicazione da parte dell’AUSL del nuovo bando per l’ultimazione dei lavori. Il bando, dal valore complessivo di poco più di un milione e 700 mila euro, va ad aggiungersi ai lavori già svolti portando complessivamente il valore della struttura a circa 2milioni e 100 mila euro. Sarà possibile presentare le nuove offerte fino al 15 giugno e per il giorno successivo è prevista l’apertura delle offerte pervenute.

 

Sindaco Zanni, si tratta di un percorso partito proprio da una sua denuncia.

Si tratta di un percorso partito da due nostre denunce effettuate a mezzo stampa nei confronti dell’inadempienza della ditta vincitrice del precedente bando.

Dopo il buon avvio del cantiere avevamo notato un rallentamento e poi un blocco dei lavori. Da lì come Amministrazione abbiamo subito denunciato pubblicamente all’AUSL reggiana facendo emergere il problema creato dalla ditta. Grazie a quelle ripetute segnalazioni l’AUSL è intervenuta per verificare la situazione arrivando ad estromettere la ditta dal cantiere per inadempienze.

 

Ditta che, poco dopo, è fallita…

L’aver portato all’attenzione pubblica il problema in modo celere, appena emerse le prime avvisaglie, ci ha permesso di evitare un disagio infinitamente maggiore che avrebbe coinvolto tutta la comunità. Abbiamo anticipato il fallimento della ditta, se così non fosse stato il cantiere sarebbe rientrato nelle successive procedure fallimentari allungando infinitamente i tempi per il nuovo affidamento. Nonostante lo stop forzato, ricordando che le procedure di bando dipendono non dal Comune ma dall’AUSL, abbiamo approfittato dei tempi tecnici di costruzione del nuovo bando per riconvocare il tavolo congiunto con medici di base ed AUSL che ha prodotto un progetto riaggiornato alle normative vigenti, migliorato nella classe energetica e al passo con le nuove esigenze dei medici che vi opereranno.

 

Un nuovo punto di partenza quindi?

Dopo una vera e propria lotta contro l’azienda inadempiente, questa è un ottima notizia per la nostra comunità. Ringrazio l’AUSL, titolare della gara d’appalto, per il lavoro tecnico e legale con cui ha risolto la situazione denunciata. Ora, avanti velocemente con tutte le procedure previste per legge per l’assegnazione a una nuova ditta.

 

Che tempistiche si prevedono per l’inizio dei lavori?

La determinazione e la chiarezza che hanno contraddistinto tutto il percorso di avvio, denuncia, estromissione e riprogettazione della Casa della Salute devono continuare a guidare tutti gli attori in campo anche in questa nuova fase. L’AUSL prevede l’apertura delle offerte dal 16 giugno, considerando i successivi controlli e le tempistiche obbligatorie per legge, direi che entro fine estate e inizio autunno la nuova azienda aggiudicataria sarà in cantiere per riprendere i lavori ed ultimare la nuova Casa della Salute di Castellarano.

 



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013